Selvaggia Lucarelli attacca Gabbani: «È un guitto scarsissimo», ma il tweet è un boomerang e i fan del cantante lo difendono

«Già Gabbani è un guitto scarsissimo, se poi lo fai salire su un palco dopo #Mahmood gli fai davvero del male». Selvaggia Lucarelli attacca a freddo e senza un’apparente motivazione l’esibizione di Francesco Gabbani ai «Seat Music Awards 2020» di sabato 5 settembre all’Arena di Verona. La giornalista lo ha messo a paragone con Mahmood, dandogli del “guitto scarsissimo” scatenando la reazione dei fan che non si sono fatti attendere. Un tweet che si rivela un autentico boomerang per Selvaggia Lucarelli.

lucarelli_gabbani_insulto_twitter_07145834

«Peccato che abbia vinto due Sanremo e che venda milioni di dischi», risponde su Twitter un utente ricordando i successi di Gabbani nella categoria nuove proposte del 2016 e tra i big l’anno successivo con il brano Occidentali’s Karma. Ma non è l’unico a schierarsi al fianco del cantautore di Carrara. Sono moltissimi i commenti: «Non capisco perché questo insulto gratuito a Gabbani.. sia lui che Mahmood sono dei grandi artisti..», si legge. E ancora: «Selvaggia, condivido quasi sempre ciò che dici, ma stavolta no. Mahmood e Gabbani sono entrambi fantastici. Grandi artisti e tra l’altro, i miei preferiti».

La Lucarelli è stata presa di mira per la scelta del modo con cui ha criticato Gabbani. «Credo che avrebbe fatto una figura decisamente migliore ad ammettere che Gabbani semplicemente non le piace – scrive un altro profilo sul social – Oltre ad essere evidente da anni, insultarlo definendolo “guitto scarsissimo” è ridicolo. Ne esce molto peggio lei come persona che Gabbani come artista da questo tweet».

Gabbani, la fidanzata Dalila ospite dalla D’Urso: “Francesco superdotato? Ecco il suo segreto…”

Dalila, la fidanzata di Francesco Gabbani, ospite a Pomeriggio 5, ha parlato per la prima volta della sua storia con il vincitore del Festival di Sanremo e ha svelato anche qualche segreto… Come riporta il sito Gossip e tv, alla domanda sulle “dimensioni” dell’artista, Dalila ci ha scherzato su: “Abbiamo i canovacci direttamente cuciti nelle mutande”.

fidanzata-francesco-gabbani

La fidanzata, tatuatrice di Carrara, ha ammesso anche di essere stata a Sanremo per tutto il tempo del Festival, anche se nessun giornalista è riuscito a intercettarla.
Dalila spiega poi la genesi della fortunata performance di “Occidentali’s karma”: “La scelta della scimmia è dipesa da lui. Lui è in gambissima, in tutto. Mi ha solo detto ‘Io sul palco voglio una scimmia’. Poi ha cominciato a fare un giro di chiamate e alla fine ce l’ha fatta. Io all’inizio, ingenuamente, avevo pensato che volesse una scimmia vera”.