Fernanda Colombo, l’arbitro donna e la proposta oscena dopo il video virale

Un arbitro donna di bella presenza, in un campo da calcio, richiama sempre l’attenzione. Ne sa qualcosa Fernanda Colombo, una giovane e avvenente direttrice di gara che è diventata famosa, suo malgrado, per un divertente siparietto durante una partita di beneficenza ‘all-star’ in Ecuador. Quella popolarità, però, le ha riservato anche una spiacevole sorpresa.

4596056_arbitrofernanda

Fernanda Colombo Uliana, nata a Criciuma 26 anni fa, ha avuto una discreta carriera arbitrale, che l’ha portata fino alle serie professionistiche come guardalinee. Da qualche tempo, però, questa splendida bionda ha preferito concentrarsi, dopo la laurea in scienze motorie ed una specializzazione in giornalismo sportivo, sul lavoro lontano dal campo. Oggi, infatti, Fernanda Colombo è una opinionista del portale Metropoles (per cui ha seguito i Mondiali femminili) ma non rinuncia a scendere in campo per dirigere partite amatoriali o benefiche.

In Ecuador, durante una sfida tra stelle del calcio, Fernanda Colombo ha divertito il pubblico fingendo platealmente di tirare fuori un cartellino ad un calciatore che le stava passando accanto, salvo poi estrarre un fazzoletto per asciugarsi la fronte. Da allora, la sua popolarità è cresciuta a dismisura in tutta l’America Latina, ma ci sono state anche conseguenze poco piacevoli, come riporta anche Il Messaggero. La ragazza ha infatti denunciato sui social: «Ho ricevuto una e-mail in cui mi si proponeva di fare la escort per uomini tra i 35 e i 50 anni, contattandoli su WhatsApp, per 7mila real brasiliani (1600 euro, ndr) a incontro. Dopo aver letto quella proposta, mi sono sentita una spazzatura».