Memo Remigi, la proposta choc a Diaco a Io e Te. Il conduttore allibito: «Sei pazzo?»

Su Leggo.it le ultime novità. Memo Remigi spiazza Diaco con una proposta inaspettata a Io e Te. Il conduttore allibito: «Sei pazzo?». Oggi, l’artista è stato ospite nel salotto di Rai 1 dove si è raccontato tra lavoro e vita privata. Diaco ha ripercorso la lunga carriera di Memo Remigi, fino al grande successo del brano Innamorati a Milano. Poi, una proposta in diretta dell’ospite spiazza il conduttore.

memoremigi_ioete_diaco_27174348

Durante l’intervista, Memo Remigi interrompe Diaco per fargli dei complimenti e aggiunge: «Sei in grado di fare delle interviste che scavano l’anima, mi piacerebbe intervistarti…». Il conduttore imbarazzato replica ironico: «Ma sei pazzo? Stiamo parlando di te…».

Superato il piccolo momento di imbarazzo, il faccia a faccia continua. Memo Remigi conclude parlando della moglie: «Mia moglie Lucia è la mia compagna di una vita, è il mio valore aggiunto».

Monica Leofreddi, il dolore segreto a Io e Te: «Ecco perché ho lasciato la conduzione». Diaco commosso

Su Leggo.it le ultime novità. Monica Leofreddi, il dolore segreto a Io e Te: «Ho lasciato il programma perché era in fin di vita…». Diaco commosso. Ieri, la conduttrice romana è stata ospite nel salotto di Rai1, dove ha ripercorso la sua carriera dagli esordi nelle tv locali ai successi in Rai, come l’Italia sul 2 e Torto o Ragione. Monica Leofreddi ha anche raccontato un momento molto delicato della sua vita.

monicaleofreddi_ioete_diaco_18113027

Ecco le sue parole: «Era il sesto anno che conducevo l’Italia sul 2 con Milo Infante, ma le signore per strada mi iniziavano a fermare per dirmi che mi vedevano triste in tv. Mi avevano capito più loro di quanto mi fossi capita io. Era un momento molto duro nella mia vita privata. Mio padre era in fin di vita, stavo costruendo un rapporto con il mio compagno Gianluca Delli Ficorelli, ma i figli non venivano… Ho lasciato la conduzione quando il programma era al 22 per cento».

Oggi, Monica Leofreddi è mamma di due bambini, Riccardo, 11 anni, e Beatrice, 8. Conclude la conduttrice: «Mi piacerebbe condurre un programma in cui ascolto storie. Sono affamata di vita».

Jo Squillo, lite in diretta a Io e Te. Diaco sbotta: «Datte una calmata». Fan allibiti: «Finisce male»

Su Leggo.it gli ultimi aggiornamenti. Jo Squillo, lite in diretta a Io e Te. Diaco sbotta: «Datte una calmata». Fan allibiti: «Finisce male». Oggi, la cantante ed esperta di moda è stata ospite nel salotto di Rai 1 per ripercorre i suoi vent’anni di carriera. Ma fin dall’inizio dell’incontro, i follower su Twitter avrebbe notato una certa durezza nelle domande poste da PierLuigi Diaco.

josquillo_diaco_ioete_23183014

Jo Squillo ha esordito regalando una torta vegana a Diaco per il suo compleanno e parlando della sua vita senza carne e derivati animali. Il conduttore ha commentato così: «Rispetto il tuo pensiero, ma non lo condivido. Non sopporto i vegani che fanno la lezioncina sul mangiare». Non è tutto.

La cantante ha parlato delle sue dirette Instagram durante il lockdown e ha recitato alcuni degli slogan simbolo dei suoi show social. Ma il conduttore non avrebbe apprezzato la velocità con cui Jo avrebbe ripetuto gli slogan. «Datte una calmata». Poi, l’artista ha ricordato in lacrime la morte dei suoi genitori poco prima del suo ingresso all’Isola dei Famosi e Diaco avrebbe commentato: «Il dolore bisogna viverlo, non fingere che vada tutto bene davanti alle telecamere. Chi ha dato la notizia della morte dei tuoi alla stampa?».

Infine, il conduttore ha chiesto a Katia Ricciarelli cosa facesse negli anni 80 quando Jo Squillo esplodeva come cantante: «Cantavo nei più grandi teatri internazionali davanti a principi e principesse, ma niente di che». La stessa domanda all’ospite: «E tu cosa facevi?».

Immediati i commenti dei follower su Twitter. «Ma perché la tratta così?». E ancora: «Finisce in lite». Nel mirino dei social anche il paragone con Katia Ricciarelli: «Non elegante». Tra i commenti, c’è chi apprezza l’aplomb mantenuto da Jo Squillo: «Sempre gentile ed educata».

Vittorio Sgarbi scoppia a piangere a Io e Te: «Non sto bene, non doveva morire…». Diaco si commuove

Su Leggo.it gli ultimi aggiornamenti. Vittorio Sgarbi entra in studio e scoppia a piangere a Io e Te: «Non sto bene, non doveva morire…». Diaco si commuove. Oggi, il critico d’arte è stato ospite nel salotto di Rai 1 e si è raccontato a cuore aperto, dall’infanzia alla sua passione per la cultura. Ma proprio all’inizio dell’intervista, Sgarbi si commuove fino alle lacrime.vittoriosgarbi_ioete_diaco_16143604

«Oggi non sto bene – spiega il critico – ieri è morto Giulio Giorello, un amico. Era stato ricoverato per covid, poi era stato dimesso. Ma forse ha aggravato le sue condizioni. Non doveva morire». Diaco di commuove, poi Sgarbi racconta del suo infarto.

«Ho avuto l’intuizione – spiega – di andare dal medico più vicino. Mi hanno detto che se avessi aspettatio un’altra mezz’ora sarei morto. Dopo l’intervento, ho scritto subito un articolo d’arte per il Corriere della Sera e il caporedattore mi ha risposto ‘Ma non eri morto?’. Mi vennero a trovare un sacco di persone, da Bonaccini a Berlusconi, era diventata una festa. Una volta superato il pericolo, non bisogna fare le vittime».

Alba Parietti in lacrime a Io e Te: «Non ci credo che è morto, che oggi non mi telefonerà…». Diaco commosso

Su Leggo.it le ultime novità. Alba Parietti in lacrime a Io e Te: «Non ci credo che non ci sia più, che oggi non mi telefonerà…». Pierluigi Diaco commosso. Oggi, Alba Parietti è stata ospite nel salotto di Rai1 dove si è raccontata a cuore aperto, tra carriera e vita privata. Poi la conduttrice ha parlato di un momento duro che ha vissuto recentemente.

5279981_1715_albaparietti_ioete_diaco

«Non riesco a credere – spiega – che Ezio Bosso non ci sia più. Avevamo un’amicizia speciale. Era un genio, ma non era facile essergli amica. Come tutti, era un po’ angelo e un po’ diavolo. Gli volevo molto bene e anche se ultimamente non ci vedevano tanto, ci sentivamo e ci scrivevamo».

«Ancora non ho realizzato la sua morte – conclude commossa – mi sembra strano che oggi alla fine della trasmissione lui non mi chiamerà». Commozione in studio.

Massimo Ghini, il dolore segreto a Io e Te: «Ho provato la solitudine e ho iniziato a mentire…». Diaco si commuove

Su Leggo.it le ultime novità. Massimo Ghini, il dolore segreto a Io e Te: «Ho provato la solitudine e ho iniziato a mentire…». Pierluigi Diaco si commuove. Oggi, l’attore romano è stato ospite nel salotto di Rai1 e si è raccontato a cuore aperto, dagli esordi ai successi sul grande schermo e in tv. Massimo Ghini ha parlato anche di un momento duro della sua vita.

massimoghini_ioete_pierluigidiaco_09175911

«I miei genitori – spiega – si sono separati quando avevo tre anni. All’epoca le famiglie allargate non erano viste di buon occhio. Oggi è diverso. I compagni di scuola e gli insegnanti mi facevano sentire diverso. Ho provato la solitudine. Il libretto delle giustificazioni lo firmava mia madre, ma a scuola erano continui rimproveri. Non era accettato. Così ho iniziato a mentire, falsificavamo la firma di mio padre, anche se lui non abitava più con noi».

Poi, Massimo Ghini racconta di quando da ragazzo fu preso nel coro della chiesa. «I miei genitori erano atei. Al provino mi chiesero di cantare ‘Tu scendi dalle stelle’, ma io non la sapevo. Cantai ‘Bella ciao’ e mi hanno preso». L’attore conclude rivelando un suo sogno: «Mi piacerebbe fare un show in Rai».