Sanremo 2020, Fiorello apre il Festival travestito da Maria De Filippi. Lei chiama in diretta

Su Leggo.it le ultime novità. Sanremo 2020, Fiorello travestito da Maria De Filippi apre il Festival. Delirio sul web. «Ho mantenuto la promessa – dice – ma sembro più Boris Johnson con i capelli piastrati. Mi inviterà Barbara D’Urso insieme al Ken Umano. Voglio i fiori di Sanremo». Maria De Filippi chiama in diretta e fa i complimenti ai due conduttori.

foto_primopiano_big

Fiorello ha mantenuto la promessa fatta e visto il boom di ascolti, si è presentato sul palco in versione Maria De Filippi. Ieri lo showman siciliano aveva detto che se avesse funzionato l’abito talare di Don Matteo, oggi avrebbe indossato i panni di un’altra regina dell’Auditel: Maria De Filippi.

Delirio sul web: «Troppo forte!»

Sanremo 2020, ascolti seconda serata 6 febbraio. Festival record: per Amadeus 53,3% di share

Amadeus ha messo su un Festival di Sanremo da record, e gli ascolti lo premiano: anche nella seconda serata, trasmessa su Rai1 il 5 febbraio, la canzone italiana ha fatto il botto.

La seconda serata di Sanremo 2020 è stata seguita ieri sera da una media di 9.693.000 spettatori, con il 53,3% di share. La media di share supera anche il festival del 2005 condotto da Paolo Bonolis quando la media ponderata della seconda serata fu del 52,8%.

Per trovare una media migliore di una seconda serata del festival bisogna tornare al festival del 1995 condotto da Pippo Baudo. La prima parte della seconda serata del festival, tradizionalmente considerata a rischio di ‘calo fisiologico’ dopo l’apertura, è stata seguita da 12.841.000 spettatori con il 52,5% di share, mentre la seconda parte ha totalizzato 5.451.000 spettatori con il 56,1% di share.

L’anno scorso la media della seconda serata era stata di 9.144.000 spettatori con il 47,3% di share. La prima parte della serata del mercoledì del Balgioni bis era stata vista 10.959.000 spettatori con il 46,4% di share e la seconda parte da 5.260.000 spettatori con il 52% di share.

Fabrizio Corona, i legali della difesa: «La lite al GfVip con Ilary Blasi frutto di un accordo per aumentare gli ascolti»

1539677574_5bc59d8514e8b«La lite al Grande Fratello Vip tra Fabrizio Corona e Ilary Blasi frutto di un accordo per aumentare gli ascolti». Così il legale della difesa di Fabrizio Corona negli atti depositati nel procedimento in cui il Tribunale di Sorveglianza di Milano doveva decidere se revocare l’affidamento terapeutico dell’ex re dei paparazzi. Lo rivela il Corriere della Sera. Corona non tornerà in carcere.

Secondo la difesa si sarebbe quindi trattato di un accordo tra le parti per risollevare gli ascolti del reality condotto da Ilary Blasi, e di conseguenza di un accordo di lavoro. Proprio le numerose ospitate in tv di Corona sarebbero sotto la lente di ingrandimento dell’accusa che le considera una violazione delle prescrizioni.

Nella stessa memoria difensiva viene riportato il dettaglio di Corona alle prese con la preparazione del «copione da recitare» prima di andare in onda. In aggiunta non sarebbe arrivata nessuna denuncia nei suoi confronti né da parte di Ilary Blasi né dalla produzione in seguito ai danni provocati all’interno del camerino Mediaset dopo la trasmissione.

Spuntano anche le cifre guadagnate per le ospitate in tv, a partire proprio da quella del 25 ottobre al Grande Fratello Vip, 35 mila euro, 15 mila dalla Repubblica delle donne su Rete 4, 50 mila per due presenze a Verissimo su Canale 5.

“Domenica Live”, boom di ascolti: picchi di oltre 3 milioni di spettatori

Nuova domenica sugli scudi per “Domenica Live”. Sul fronte degli ascolti il salotto di Barbara D’Urso stacca nettamente la “Domenica In” di Pippo Baudo con uno share del 17,1% contro l’11,1% e picchi di ascolto di oltre 3 milioni di spettatori. Testa a testa considerando la sovrapposizione con “L’Arena” di Giletti, tallonata con il 14,1% contro il 15,9%.

16830967_1424514364246166_1812553305258622581_n

Risultati che hanno indotto la stessa Barbara D’Urso a festeggiare via Instagram con una foto di felicità e una dida esplicativa. “Buongiorno!! Ieri boom di ascolti per “Domenica Live” ancora una volta programma leader della domenica pomeriggio con picchi superiori al 20% di share e di 3 milioni di spettatori! 7 punti sopra il cielo! Grazieeeeeeeee!! “.
Nella fascia di ascoltatori tra i 15 e i 64 anni, sull’intero pomeriggio “Domenica Live” si aggiudica la contesa con il 13,7% contro l’11,1 della concorrenza. Dove il divario si fa poi evidentissimo è sulla stessa fascia di pubblico, nel periodo di sovrapposizione tra il contenitore di Canale 5 e la “Domenica In” di Baudo: 16,4% di share contro il 7,4%.

Michelle e Aurora portano “Verissimo” in vetta agli ascolti

Ennesimo successo per “Verissimo”. Il talk show condotto da Silvia Toffanin, con il 22.88% di share e 3.078.000 telespettatori (19.98% sul target commerciale), ha segnato sabato il suo miglior risultato stagionale.

C_2_articolo_3056407_upiImagepp

Ha battuto così ogni concorrenza e si è confermato, per la ventesima volta consecutiva, programma leader della sua fascia d’ascolto.
La puntata è stata all’insegna della femminilità con quattro protagoniste della televisione. In esclusiva per il talk show si sono presentate Michelle Hunziker e sua figlia Aurora Ramazzotti, per la prima volta assoluta insieme sul piccolo schermo. Le altre ospiti sono state Tina Cippolari e Donna Francisca de “Il Segreto”.

Belen piange a “Cʼè posta per te” ed è boom di ascolti

Quando ascolta la storia di Alfonso e Brenda, Belen non riesce a trattenere le lacrime. La coppia sta infatti affrontando un momento di difficoltà economica e la showgirl ha regalato loro un sorriso a “C’è posta per te”. Il people show di Maria De Filippi è ancora una volta leader assoluto e programma d’intrattenimento più visto della giornata con il 22,18% di share pari a 4 milioni 4700 mila spettatori.

C_2_fotogallery_3008390_10_image

Maria De Filippi ottiene dunque un ottimo risultato in un sabato sera televisivo ricco di offerta, con la partita di campionato Milan-Napoli e la seconda puntata del nuovo varietà di Gigi Proietti. Alle 23:03 si sono sintonizzati su “C’è Posta per Te” 5 milioni 640 mila telespettatori, mentre alle 24:22 la share è svettata al 34.14% (picchi).
Sul target 15-34 anni “C’è Posta per Te” stacca il competitor di 18 punti percentuali e ottiene il 28,3% mentre Rai Uno si ferma la 10,3% di share. Sui 15-24 anni il people show di Maria De Filippi cresce ulteriormente al 30,5% di share.