Aaron Schock, il politico dalle idee omofobe sorpreso nel locale gay: «Metteva banconote negli slip al ballerino»

Noto politico sorpreso in un locale per gay. Non ci sarebbe nulla di male se non fosse che Aaron Schock, ex rappresentante del 18° distretto congressuale dell’Illinois alla Camera, repubblicano e conservatore convinto, non ha mai nascosto le sue idee omofobe.

4588373_1525_politico_gay_omofobo

In passato Schock si era opposto ai matrimoni gay, ha manifestato il suo dissenso contro le coppie omosessuali in diverse situazioni, anche se a lungo c’è stato chi insinuava che fosse un “gay represso”. Alcune immagini lo hanno immortalato in un locale gay della zona rossa di Città del Messico, forse il parlamentare credeva di essere a riparo da occhi indiscreti, ma così non è stato ed è scoppiato uno scandalo.

Alcuni testimoni presenti nel locale hanno confermato che Schock abbia trascorso gran parte della serata a guardare un ballerino di origini cubane, che avrebbe anche avvicinato mettendogli poi delle banconote nelle mutande. Il filmato è stato ripreso e ha fatto il giro della rete gettando nello scandalo il politico che, ad oggi, ancora non ha detto parola sul fatto.

Aaron Schock, il politico dalle idee omofobe sorpreso nel locale gay: «Metteva banconote negli slip al ballerino»ultima modifica: 2019-07-01T10:01:52+02:00da acristina30
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento