Boris Johnson positivo al coronavirus. «Ho febbre e tosse, guiderò il governo da casa»: Contagiato anche un ministro

Boris Johnson è positivo al coronavirus: il premier britannico è stato contagiato dal Covid-19 ed è in autoisolamento, riporta Downing Street, che precisa che i sintomi sono al momento «leggeri». «Nelle ultime 24 ore ho avvertito alcuni sintomi e sono risultato positivo al coronavirus – ha fatto sapere in un video postato su Twitter il premier inglese – Ora sono in autoisolamento, ma continuerò a lavorare in videoconferenza e a guidare il Governo nella battaglia contro questo virus. Insieme lo batteremo».

Johnson ha ringraziato tutto lo staff e «il nostro meraviglioso personale» sanitario. Il premier nel suo video spiega di avere febbre e tosse, ma di essere in grado di guidare il Paese. «Sto lavorando da casa in auto-isolamento perché è assolutamente la cosa giusta da fare. Ma non abbiate dubbi che posso continuare a guidare la controffensiva nazionale contro il coronavirus, col mio top team, grazie alla magia delle moderne tecnologie».

IERI IL TAMPONE Il tampone è stato eseguito ieri dopo che il primo ministro conservatore aveva accusato sintomi definiti leggeri di contagio da Covid-19. «Dopo aver manifestato sintomi lievi ieri, il Primo Ministro è stato sottoposto al test sul coronavirus su personale consiglio del chief medical officer, il professor Chris Whitty», ha detto oggi una portavoce di Downing Street. «Il test è stato eseguito da personale dell’Nhs (il servizio sanitario nazionale britannico) qui al numero 10 e il risultato è stato positivo».

La portavoce ha precisato che comunque Johnson al momento non ha smesso di lavorare e «continua a guidare la risposta del governo all’emergenza coronavirus». Nei giorni scorsi era stato precisato che, in caso d’impedimento, la guida dell’esecutivo sarebbe passata temporaneamente al suo vicario di fatto, il titolare degli Esteri, Dominic Raab, uno dei due ministri elevati nei mesi scorsi al rango di Primo Segretario di Stato (l’altro è Michael Gove).

POSITIVO ANCHE IL MINISTRO DELLA SANITA’ Il coronavirus dilaga nel governo britannico colpendo dopo Boris Johnson un’altra figura chiave nell’emergenza: il ministro della Sanità, Matt Hancock, che ha confermato in prima persona di essere a sua volta risultato positivo al test e di avere al momento «sintomi lievi». Hancock è ora in auto-isolamento, come ha fatto sapere.

Belen Rodriguez contro Barbara D’Urso: «Conduce programmi di tipologia un po’ circense»

Una nuova frecciatina da parte di Belen Rodriguez all’indirizzo di Barbara D’Urso. Il rapporto fra la showgirl argentina e la presentatrice Mediaset non è certo rose e fiori e Belen è tornata parlare sui social dei programmi che conduce su Canale 5.

belen-durso

Durante una diretta social, infatti, come riportano le indiscrezioni della rete, un fan le ha chiesto se la bellezza è ancora un requisito necessario nel mondo dello spettacolo e lei ha risposto: “Possiamo dire che è spettacolo, quindi anche la “non bellezza” potrebbe farlo. Infatti ci sono alcuni programmi come quelli di Barbara D’Urso ad esempio, che sono un po’ circensi come tipologia. Dove arriva l’uomo gatto, l’uomo deturpato dalla chirurgia plastica, la donna che si è rifatta il sedere, tutte cose circensi, goliardiche. Quindi anche la non bellezza fa spettacolo”

Le frecciatine continuano, come continua Belen a non andare ospite da Barbara. I programmi targati D’Urso non vedono la partecipazione dell’intero clan Rodriguez, composto anche da Cecilia, Jeremias e Ignazio Moser: “Faccio il 22 per cento di share – aveva sottolineato – anche senza i fratelli Rodriguez”.

Rita Ora si spoglia e si immerge nella vernice dorata per il lancio del suo nuovo singolo

Nuda mentre si muove sensuale in una mare liquido di vernice dorata. Si apre così la mini clip che Rita Ora ha condiviso sui social per accompagnare il suo nuovo singolo “How To Be Lonely”. La cantante, 29 anni, aveva postato pochi giorni fa anche una serie di foto ricordo in bikini mentre nuotava in piscina scrivendo rammaricata: “Giorni più felici” e invitando a mantenere la distanza di sicurezza.

115953892-f204da7f-1b91-4676-8559-7de25a1dc2ee-768x427

Nel teaser del video Rita è prima immersa nella vernice poi la telecamera inquadra una sorta di navicella spaziale dal cui portello sembra escano degli esseri alieni.
Al momento non è chiaro quale storia racconterà il nuovo video della Ora, tuttavia si presume possa ispirarsi proprio a temi fantascientifici.

Pochi giorni fa la cantante aveva pubblicato alcuni scatti flashback mentre si tuffava, in bikini, in una piscina ricordando… “giorni più felici”, ovvero prima che la pandemia COVID-19 prendesse veramente piede.

La madre della Ora intanto, Vera, che è una psichiatra, ha annunciato sui social che tornerà in prima linea nel sistema sanitario nazionale per rendersi utile durante l’attuale crisi sanitaria.

Mike Tyson e il passato: «Animale pieno di soldi. Sesso e orge con sorelle e cugine di tutti i miei conoscenti»

“Da giovano ero un animale pieno di soldi”, Mike Tyson torna a parlare della sua giovinezza, ma non quella fatta di allenamenti in palestra, ma quando era già diventato Iron Mike, uno dei pugili più forti e famosi al mondo. Le “stravaganza” di Tyson al tempo, ma di tanto in tanto aggiunge particolari.

5134939_1819_mike_tyson (1)

Nel suo podcast sulla piattaforma Youtube ha infatti rivelato: “Da giovano ero un animale pieno di soldi. Ho fatto sesso e orge con mamme, sorelle e cugine di tutte le persone che conoscevo. Ero malato, così tanto malato da non avere idea di esserlo. Quando vivevo a Las Vegas avevo accesso alla zona VIP di tutti i locali notturni e avevo una ragazza che faceva la prostituta”.

Da tempo l’ex puglie ha deciso di cambiare, ma teme un ritorno del vecchio se: “Non voglio che quella persona che ero prima esca di nuovo. Perché con quella persona potrebbe uscire anche l’Inferno. Può sembrare che io sia un tipo duro, ma odio quel ragazzo. Ho paura di lui”

Fedez: «La foto di mio figlio Leone per dire che è morto di coronavirus. Sono senza parole»

Fedez, l’orrore sui social: «Qualcuno ha scaricato le foto di mio figlio per dire che è morto di coronavirus». Il cantante ha pubblicato su Instagram lo screenshot di un post di cattivo gusto in un gruppo Facebook che invita a restare a casa in piena emergenza. Ogni giorno ci sono decine di appelli di questo tipo che mostrano le vittime e i malati del Covid-19 ricordando che è una malattia imprevedibile che può colpire tutti.

fedezcombo.jpg_982521881

«Questa notte il Covid-19 si è portato via mio figlio, Leone di 2 anni e mezzo… Non è vero che solo gli anziani malati muoiono. State a casa», si legge nella didascalia a corredo del post. Nelle foto è riconoscibilissimo il figlio di Fedez e Chiara Ferragni. «Sono senza parole, ma quanto fai schifo?», scrive Fedez denunciando l’accaduto sul suo profilo.

«Se una persona arriva a fare dei gesti del genere lo fa per ricevere delle attenzioni e quindi io penso che sia giusto dare l’attenzione che si merita a questa persona che si è scaricato le foto di mio figlio per dire che era morto di coronavirus. Eccoti, complimenti, hai vinto. Co***** del giorno», ha detto nelle stories successive.

Barbara D’Urso scoppia in lacrime in diretta a Pomeriggio 5: «È solo in casa…»

Su Leggo.it le ultime novità. Barbara D’Urso parla del coronavirus e si commuove a Pomeriggio 5: «È solo in casa…». Oggi, la conduttrice Mediaset è tornata a parlare dell’emergenza coronavirus in Italia. Tra i collegamenti, una storia l’ha particolarmente colpita.

a-49-1024x686

Si tratta di Giuseppe, 83enne napoletano, residente a Sassuolo. Ecco le parole dell’uomo: «Non ho mangiato per giorni, non potevo uscire essendo a rischio per il coronavirus e non avevo neanche i soldi. Dopo alcuni giorni senza mangiare, ho chiamato i carabienieri che mi hanno aiutato».

Il racconto di nonno Giuseppe – come lo chiamano adesso i carabinieri – commuove Barbara D’Urso alle lacrime. Poi la conduttrice ringrazia gli uomini dell’Arma: «Grazie per aver preso l’impegno di aiutare Giuseppe. Grazie a tutte le forze dell’ordine».

Helena Christensen in costume sull’albero, la sua quarantena in montagna

Ha praticato l’allontanamento sociale a modo suo. Con sensualità e sex appeal. Helena Christensen ha scelto di allontanarsi dalla città per rifugiarsi tra i boschi insieme al figlio e a un’amica e approfittando per regalare scorci di paradiso. Le sue curve da ex top model 51enne in costume di bagno lasciano senza fiato i follower e il panorama tra i monti è perfetto.

120041362-e049c775-b37c-4fe2-b997-eadee7aae558-1024x584

Nelle ultime ore della sua fuga in montagna si vedono solo una baita circondata dalla neve e sani manicaretti, ma prima ha regalato fotografie imperdibili arrampicata tra i rami, nascosta nel bosco, o immersa in un gelido fiume in alta quota. Ha lasciato New York insieme al figlio Mingus, 20 anni, e l’amica Camilla Staerk. Entrambi con lei sono protagonisti di video e scatti immersi nella natura. Si tuffano nelle acque, si fotografano reciprocamente in una sorta di shooting da quarantena. Attorno a loro non c’è nessuno solo alberi e natura incontaminata.

La Christensen, nata a Copenaghen, ha vinto il concorso di Miss Danimarca nel 1986 e ha rappresentato il suo Paese alla selezione di Miss Universo. E’ stata protagonista delle sfilate degli anni Novanta insieme a Carla Bruni, Claudia Schiffer, Cindy Crawford e Naomi Campbell. Vent’anni fa il ritiro salvo sporadiche apparizioni. E’ tornata a calcare le passerelle durante la settimana della moda di Parigi.