Gianluca Vacchi ‘nuota’ all’aeroporto di New York in compagnia della sua Sharon

4215355_1858_gianluca_vacchi_nuota_aeroporto_new_yorkUn’attesa troppo noiosa o un’idea decisamente geniale per allietare i follower? Difficile dirlo, ma intanto Gianluca Vacchi ne ha inventata un’altra delle sue. La social star, infatti, ha deciso di… nuotare all’aeroporto John Fitzgerald Kennedy di New York.

Appoggiandosi in posizione prona al corrimano di alcune scale mobili, infatti, Gianluca Vacchi ha iniziato a simulare una vera e propria nuotata: prima lo stile libero, poi la rana e infine il delfino. Se invece avesse tentato anche il dorso, difficilmente sarebbe riuscito a restare in equilibrio anche in posizione supina. Il video, però, ha divertito non poco i tanti follower su Instagram.

Gianluca Vacchi, dopo aver passato il Capodanno a Cortina, si trova ora a New York, sempre in compagnia della sua nuova fiamma, la modella e influencer venezuelana Sharon Fonseca. I due si stanno godendo il viaggio nella Grande Mela, ma potrebbero tornare a breve in Florida.

Alex, baby calciatore muore ad appena 12 anni: il mondo del calcio è sotto choc

alex parera morto 12 anni calciatore_07121809Il mondo del calcio è sotto choc per la morte di Alex Parera, baby calciatore e capitano dell’Ec Granollers, una squadra catalana di terza divisione: Alex aveva solo 12 anni ed era una colonna dell’under 13 del suo club. La notizia ha sconvolto il calcio spagnolo ed europeo: il ragazzino si era sentito male dopo la notte di Capodanno ed era stato ricoverato in ospedale, ma pochi giorni dopo non ce l’ha fatta.

Negli ultimi giorni tutto il calcio catalano e spagnolo si era stretto intorno alla sua famiglia: ma il giovane cuore di Alex non ha retto. Un dramma che fa tornare alla mente la tragica scomparsa di Davide Astori, meno di un anno fa, quella di Piermario Morosini nel 2012 e l’altra, proprio in Spagna, di Antonio Puerta, protagonista nel Siviglia che vinse la Coppa Uefa nel 2007 e stroncato da un infarto pochi mesi dopo.

«Alex Parera ci ha lasciati stasera. Inviamo le più sincere condoglianze agli amici e alla famiglia in questo momento difficile – si legge in un comunicato ufficiale del club – Capitano, il mondo del calcio ti ricorderà sempre e la tua stella brillerà di luce propria. Addio per sempre, piccolo». Parole che commuovono, nella speranza che si possa fare sempre di più in futuro per evitare tragedie simili tra gli atleti di tutte le età.

Meghan Markle torna a recitare in Suits? La proposta di contratto davvero stellare

markle-988x615Meghan Markle potrebbe tornare a recitare in un nuovo episodio di Suits, la serie tv che l’ha fatta conoscere al grande pubblico.

La produzione di Universal sarebbe pronta a venire incontro a tutte le esigenze della moglie del principe Harry, nonché a sborsare cifre a nove zeri pur di vederla tornare a vestire i panni del personaggio di Rachel Zane.