Morgan e i retroscena di X Factor: “La verità sul mio addio al talent”

“Hanno avuto paura della verità. Non sono una persona che indora le pillole e questo non piace”. Morgan parla del suo addio a “XFactor”: “Però sono nel Guinness dei primati – ha dichiarato a “Vanity Fair” – come il più grande vincitore di talent show al mondo.

1b802d14cede77678e235f4af3f30524dedc3d6a

Ne ho vinti cinque su sette e gli artisti con cui ho vinto io sono gli unici che sono rimasti al di là del talent: Marco Mengoni, Noemi, Antonio Maggio, i Cluster. Il fatto che a me poi invece non interessi usare il canone del pop e preferisca cose più complesse è una mia scelta. Lo faccio perché posso”.
Nel programma nessun copione: “No, non c’è: c’è un format. I tempi più belli infatti sono stati i primi con Simona Ventura e Mara Maionchi perché era un Far West. Ecco, siccome non si sapeva bene come farlo l’abbiamo fatto come ci pareva. Oggi ogni tanto uno mi veniva a dire: “bisogna fare così”. L’avevo fatto così io l’anno prima a istinto e adesso ecco che era diventata una regola, ma io alle regole non ci sto, le cose devono andare sempre avanti altrimenti si perde mordente”.

X Factor, da Sandro a Lady Gaga: il ‘peggio’ del talent show che fa impazzire il web

Calato il sipario sulla prima strepitosa puntata di Xfactor andata in onda ieri sera è tempo già di un primo bilancio. Giudici super affiatati, Boom di ascolti ( 1.292.000 dati Auditel), raddoppio del traffico sui social media (oltre 112.500 tweet) e primi possibili talenti da finale. Ma le vere scoperte, come in ogni edizione,sono state le perfomance dei personaggi assolutamente privi di talento che hanno fatto scaldare le tastiere degli internauti e di twitter in particolare.

20150911_x-factor

Primo fra tutti Sandro Micolucci: un mix perfetto tra John Travolta e i Cugini di Campagna. Biondo, anzi biondissimo, da far quasi concorrenza a Enzo Paolo Turchi, faccia tosta e sorriso scanzonato si è presentato sul palco del Talent con un inedito “Bionda tu sei la donna per me” che ha mandato in estasi Elio.Un momento di puro trash che lo ha reso l’idolo di twitter, assolutamente da rivedere l’espressione della Maionchi quando Sandro le ha portato il suo calendario sexy … anzi “di nudo artistico”, come ha tenuto a precisare. Per lui Xfactor termina qui, per il web è solo l’inizio!  Chi invece ce l’ha fatta è stata Eleonora Anania, già ribattezzata “la Lady Gaga italiana”. Sul palco goffa e timida che però sulle prime note di “Bad Romance” si trasforma. Su Twitter qualcuno pensa sia posseduta, il resto si diverte e tifa per lei. L’unico giudice in grado di dirle no è Skin, “Hai una voce troppo grassa”, afferma la leader degli Skunkanansie, che nulla può contro il Sì super divertito degli altri giudici e la standing ovation del pubblico dell’auditorium. Ultima, ma non per simpatia la wedding planner Alessandra Zerial con il sogno di diventare una pop star che si esibisce con “Love never felt so good” di Justin Timberlake. Non riesce a beccare nemmeno una nota, ma il pubblico non smette di applaudire e ballare. Per Fedez, Alessandra è la versione psichedelica della Cabello, Elio la supporta dicendo “Tu puoi convincere chiunque di qualsiasi cosa”. Per lei quattro Sì e biglietto staccato per i Bootcamp.  Nota a margine per un talento vero, quello di Leonardo Mario Dragusin che dopo una performance emozionante riceve anche un bacio sulle labbra da parte di Skin.