“Avril Lavigne è morta 14 anni fa ed è stata sostituita da una sosia: ecco le prove”

Erano i primi anni duemila e un’adolescente scalava le classifiche di musica pop e rock: Avril Lavigne. Da allora, e dopo qualche singolo di successo, si è parlato sempre meno della cantante di “Complicated”. Qualche giorno fa è uscita una notizia secondo cui l’interprete canadese sarebbe morta 14 anni fa, una presunta “bufala” ripescata dal passato.

Screen-Shot-2015-10-01-at-14-48-07

Per gli amanti del complotto, nel 2003 sarebbe stata rinvenuta morta in casa mentre lavorava al suo secondo disco. In quell’anno la casa discografica non avrebbe voluto rendere noto quanto accaduto scegliendo di sostituirla prontamente con una ragazza che le somiglia molto. Le ipotesi riguardanti una presunta morte dell’artista hanno cominciato a diffondersi nel 2002 per poi riemergere dalla rete recentemente.
Nei primi anni duemila su una fanpage brasiliana qualcuno scrisse che Avril, non riuscendo a sostenere il “peso” della fama, avrebbe ingaggiato come suo alter-ego Melissa Vandella; ma si trattava di una “bufala”. Secondo la nuova teoria cospirativa, la sosia ha i nei della pelle differenti da quelli della cantante e avrebbe diffuso dettagli sulla morte di Avril mediante brani, outfit, booklets e materiale promozionale.
Persino la pagina web “Avril esta morta” dà la notizia poco attendibile, ma vuole dimostrare come una teoria cospirativa può apparire vera ad una moltitudine di persone. La fake news è tornata a circolare di recente, dopo che un utente di Twitter ha spacciato Avril Lavigne per defunta.

Bianca Atzei, resurrezione a Sanremo: “Così la tv e lʼamore mi hanno cambiata”

L’impressione, Bianca, è che tu sia più serena, è così?
E’ una impressione molto giusta, sono cambiate tantissime cose nella mia vita, sono più grande, tra pochi giorni (l’8 marzo, ndr) compio trent’anni, sto vivendo uno dei momenti più belli della mia vita. Sono felice e serena, quando c’è l’amore si sta bene.
Allora parliamo subito d’amore…

1423696231927_rainews_20150212001000124 (1)

E io che pensavo di cavarmela solo con una frase (ride, ndr). La verità è che sto bene, sono innamorata. Max mi supporta, mi sta vicino, è sempre la mio fianco. Anche in questi giorni sanremesi mi ha dato tanta tranquillità, con lui mi sento bene, è come se fossi a casa.
Tornando a Sanremo, come è nata la canzone?
Una notte dell’estate scorsa, avevo appena finito un concerto, mi ha chiamata Kekko Silvestre e mi ha detto ‘ho scritto una canzone per te’. Bene, me l’ha cantata al telefono tre volte di seguito, piano e voce, e ho subito capito dal testo che era fatta per me. Kekko mi ha confermato che era così, che aveva pensato alla mia storia d’amore. “Ora esisti solo tu” parla dei miei sentimenti, è molto intima, mi riguarda, sembra quasi che l’abbia scritta io, è come se l’autore mi conoscesse nel profondo.
Non c’è un album in uscita…
Lo faremo entro la fine dell’anno, con calma, ora mi dedico a questo momento. Ci sono diversi cantanti e autori che scriveranno per me, da Grignani a Silvestre. Bei nomi importanti…
Sei reduce da “Tale e quale show”, cosa ti ha dato la tv?
L’obiettivo era quello di vincere tanti pregiudizi. Solo perché non ho fatto un talent non devo essere penalizzata. Mi sono detta perché no ‘Tale e quale’? Lo guardavo, mi piaceva tantissimo, da tre anni volevo partecipare e l’ho fatto. E mi è servito tantissimo.
Bianca sei bella, brava, elegante: perché ci sono tanti pregiudizi su di te?
Non lo so. Sul palco mi concentro e canto. Cosa ci posso fare?
Magari sorridere di più?
Giuro, lo farò.

La figlia di Michael Jackson choc: “Voglio giustizia, mio padre è stato ucciso”

Paris Jackson, la figlia del re del pop, chiede giustizia e lancia un’accusa choc sulla copertina del magazine “Rolling Stone”: “Mio padre è stato ucciso, ne sono assolutamente convinta”.

paris-jackson_25121319

La ragazza, che all’epoca della morte di Michael Jackson aveva 11 anni, ora è diventata poco più che maggiorenne e in una lunga intervista parla dell’infanzia difficile e di tutte le volte in cui ha tentato il suicidio per la bassa autostima. “A 15 anni – spiega – ho provato più volte a togliermi la vita, oggi però sono serena”. “Ho perso l’unica cosa che per me sia mai stata importante. Qualunque brutta cosa possa accadere non potrà mai essere tanto brutta come ciò che è successo”, ha detto Paris che non ha mai avuto la percezione di essere figlia di una star; “Il suo nome era papà, non sapevamo realmente chi fosse, ma era il nostro mondo e noi eravamo il suo”.

Mtv Video Music Awards, Beyoncé trionfa con otto statuette

Otto statuette, tra cui quella più ambita per il Video dell’anno con “Formation” e il miglior video femminile con “Hold Up”. Beyoncé sbaraglia tutti e trionfa agli Mtv Video Music Awards che si sono tenuti nella notte del 28 agosto. La pop star si è esibita in un medley di 15 minuti con i brani tratti dall’album “Lemonade” in una edizione dominata dalla presenza femminile sul palco. Con Rihanna e Britney Spears che hanno regalato performance da urlo.Queen Bey incanta il pubblico.

C_2_fotogallery_3004535_2_image

La sua perfomance si chiude con una coreografia con la quale le ballerine formano un simbolo sul palco. E sui social media si scatena la corsa a individuarne il significato, con alcuni che definiscono il simbolo un tributo a Prince e altri che lo leggono come un riferimento alle donne. Beyoncé viene premiata da Simone Biles e dalle campionesse olimpiche della ginnastica americana. A Rihanna va il “Michael Jackson Vanguard Award”, la più alta onorificenza dei Video Music Awards, che la proietta nell’olimpo dei grandi insieme a Michael Jackson e Madonna. La star delle Barbados apre lo show e si esibisce con i suoi brani più famosi.L’altra donna protagonista è Britney Spears, sul palco per la prima volta in dieci anni. La sua performance divide i fan: il suo ritorno è accolto fra gli applausi, ma il cantare in playback con i movimenti della labbra non sincronizzati con la musica viene criticato.
Lo sport gioca una componente centrale nello show. Oltre a Williams e Biles, sul palco sale anche Michael Phelps e il comico Jimmy Fallon si presenta sul palco imitando Ryan Lotche, salito alle cronache per l’incidente in Brasile quando ha raccontato di essere stato vittima insieme ai compagni di una rapina per nascondere uno scontro acceso con una guardia di sicurezza. Fra il pubblico degli MTV Video Music Awards molte le star, incluse Naomi Campbell e Kim Kardashian.
Kayne West, il marito della Kardashian, è protagonista anche quest’anno di un ‘discorso’ al pubblico dopo che lo scorso anno lo ha intrattenuto per decine di minuti, annunciando fra l’altro la sua candidatura alle elezioni del 2020. West quest’anno dal palco difende il discusso video “Famous”, in cui è ritratto con celebrità e politici come Donald Trump e George W. Bush nudi.

Emma Marrone, che musica le sue curve!

Girata di schiena, in uno scatto in bianco e nero che sembra di altri tempi, una sensualissima Emma Marrone si lascia immortalare in bikini, con i capelli che le accarezzano la schiena mentre scruta l’orizzonte in barca.

C_2_fotogallery_3003732_0_image

Una posa composta, molto femminile che scopre le curve sensuali della cantante rock. E’ in vacanza Emma, coccolata dal mare, baciata dal sole e circondata “di persone che fanno la differenza… Non importa dove… Quando i veri amici sono con te è come essere sempre a casa. Grazie amiche care…”, scrive su Instagram regalando ai fan una foto di gruppo tutta al femminile.
La cantante salentina è felice, ringrazia la vita per tutto ciò che le ha donato e si gode le sue vacanze prima di partire con il suo “Adesso Tour”, con prima tappa a Milano il 16 settembre. Ma ora è il momento di ricaricarsi, lo fa in barca godendo della bellezza della natura. E mentre il suo sguardo si perde verso l’infinito, una foto di schiena mette a nudo la sua bellezza.

Gianluca Grignani, dopo il periodo buio ci ripensa: “Mi rivedrete presto”

Non è stato un periodo particolarmente facile per Gianluca Grignani: il cantante, dopo un video comparso sul web nel quale sembrava visibilmente alterato, ha deciso di prendersi un periodo di pausa dal mondo dello spettacolo e dai concerti.Ora però, dopo alcune settimane di silenzio, Gianluca Grignani è tornato: dopo il suo ricovero in ospedale (a causa dello stress) ha deciso di scrivere un post su Facebook dedicato ai suoi fan.

Gianluca_Grignani

“Adesso che ho finito di suonare, finalmente posso dirlo, quando è successo quello che tutti sappiamo il giorno dell’uscita del disco, mi sono ritrovato mio malgrado la mattina successiva con due dita della mano conciate molto male, senza dare la colpa a nessuno ammetto mi sono preoccupato non poco – ha scritto il cantante su Facebook -. Mi mancava la sicurezza di riprendermi per tempo, anzi non avevo più’ la sicurezza di niente. Con l’agopuntura e l’esercizio per fortuna sono riuscito a togliermi parte del male ma sopratutto questo peso di dosso… la conferma l’ho avuta stasera…!! posso stare senza tutto ma non riuscirei a cantare senza suonare la mia chitarra”. Gianluca Grignani continua a scrivere e fa riferimento a chi ha detto qualche cattiveria e bugia sul suo conto: “Adesso con certezza vi posso confermare che mi rivedrete e sentirete in radio e TV di persona di nuovo da settembre intanto ci vediamo in giro questa estate in Italia nei miei live acustici. Grazie a tutti , a chi mi vuole bene. Ma soprattutto a chi mi vuole male, che sono quelli che confermano la mia teoria”.

Emma Marrone sbotta contro i fan invadenti: “Violare la mia privacy non vi rende migliori”

Essere un vip, sicuramente presenta dei lati positivi e negativi: ne sa qualcosa Emma Marrone che ha voluto lanciare un messaggio ai suoi fan più invadenti che violano continuamente la sua privacy.

anche_la_cantante_salentina_sa_come_essere_sexy_0ea6-1La cantante salentina ha scritto un tweet polemico sull’account ufficiale Twitter: i destinatari sono tutte le persone che molto spesso si appostano sotto casa sua creandole non poco disagio.  “Va bene tutto, ma appostarsi fuori da casa mia ogni giorno violando la mia privacy non vi rende fan migliori di altri! #rispetto #grazie”, ha scritto Emma Marrone su Twitter. La cantante spera che con questo tweet qualcuno si sentirà chiamato in causa e, magari, eviterà qualche violazione di troppo. Lo speriamo per lei.