Modella di 14 anni collassa e muore dopo 13 ore di sfilate no-stop

Sul suo contratto c’era scritto che doveva lavorare un massimo di tre ore al giorno, in realtà ne passava almeno 12 sfilando, senza assicurazione medica né giorni di festa. Venerdì, dopo l’ennesima, estenuante giornata passata in passerella a Shanghai è collassata e, dopo due giorni di coma, è morta.

russian-mode-vlada-dzyuba-201547

Vlada Dzyuba aveva solo 14 anni, veniva dalla città russa di Perm, e da tre mesi era impegnata in una serie di sfilate in Cina. Secondo la prima ricostruzione medica la giovane soffriva di meningite cronica ed esaurimento nervoso. Adesso è partita un’indagine, che ha riaperto il dibattito sulle condizioni di lavoro, anche minorile, nel mondo della moda. Mosca ha chiesto chiarimenti alla Cina e alla società per cui Vlada lavorava. Sulla vicenda sta indagando anche l’autorità del Cremlino sui diritti umani, Pavel Mikov.
Secondo le prime ricostruzioni, la 14enne non aveva un’assicurazione medica e il decesso è stato causato da una meningite cronica, aggravata da un grave esaurimento nervoso. A riportare la notizia sono i tabloid britannici, che citano una ricostruzione del The Siberian Times, secondo cui la ragazza aveva la febbre altissima quando ha iniziato a sfilare. Dodici ore dopo, è collassata per la stanchezza. La madre, disperata, ha raccontato che Vlada le diceva sempre che si sentiva stanca, e che voleva dormiva. «Io la pregavo di andare all’ospedale». La donna stava cercando di ottenere un visto per raggiungerla. Il capo dell’agenzia di moda che aveva dato a Vlada la possibilità di partire per il suo viaggio di lavoro, Elvira Zaitseva, ha ammesso di non aver controllato il contratto della ragazzina: «Adesso raccogliamo ciò che abbiamo raccolto».

Un lato B stellare per Kendall Jenner

Kendall Jenner ha deciso di mostrare il suo patriottismo per celebrare la fine della New York Fashion Week, prima di trasferirsi in Europa per sfilare sulle passerelle di Londra, Milano e Parigi.

12717539_1034035879990239_4167286631060165265_n

La top model è stata, insieme a Lady Gaga, una delle protagoniste dello show di Marc Jacobs, che ha chiuso il calendario americano delle collezioni autunno-inverno 2016. Con un mood decisamente dark, lo stilista ha pensato a lunghi abiti neri, piume da corvo, cappotti tenebrosi, spezzati da argento e qualche paillettes. Buio anche il make-up con occhi calcati e mascara colato.
Per prendere dimestichezza con gli stivali dal plauteau incredibilmente alto, Kendall Jenner ha camminato su e giù per la passerella durante le prove. Ed è qui che ha mostrato il suo patriottismo con un paio di pantaloni a zampa, sempre Marc Jacobs, a strisce con applicata una grande stella sul sedere.
Come se non bastasse, ha deciso di esibire il capo in tutta la sua gloria con uno scatto del lato B in primo piano postata su Instagram. “Guarda come brillano per te, Marc Jacobs”, ha scritto. Qui a splendere è soprattutto il suo fondoschiena perfetto.

Belen da Puglisi: a parlare sono i capezzoli

E’ Belen Rodriguez la vip più fotografata di questa prima giornata di sfilate milanesi. Non è un abitué della Fashion Week, la Rodriguez, ma per il suo amico Fausto Puglisi ha fatto un’eccezione.

belen-rodriguez-in-vestitino-nero-alla-milano

In prima fila, di fianco allo stylist Giuseppe Di Cecca, trucco pesante con labbra carnose esaltate da rossetto rosso, Belen Rodriguez non ha dispensato un sorriso. Né ai fan che la salutavano, né ai fotografi che non smettevano di scattare.

belen-rodriguez-decollete-da-urlo-alla-milano

A parlare per lei ci ha pensato il suo outfit: un total black composto da un leggerissimo minidress, chiodo e decolleté.
Biancheria intima? Solo uno slip. Il seno della bella argentina era invece libero e ben visibile sotto il tessuto nero, i capezzoli messi in evidenza dalla luce dei flash, il décolleté evidenziato da un intrigante laccetto incrociato.
Seduta in prima fila, Belen ha tolto il giubbotto di pelle mostrando il fisico statuario e un altro particolare: il famoso tatuaggio che lei e Stefano De Martino si erano fatti fare uguale, sulla spalla. Quel disegno retrò che li ritraeva abbracciati e circondati da una corda, in stile marinaro, è ormai sbiadito.
Dopo la sfilata, la Rodriguez è andata a cena con amici: seduto al suo fianco ecco spuntare il rapper Fedez: ci sono novità Belen?

Col militare le star non passano in incognito

Da quante stagioni ormai facciamo scorpacciate di camouflage? Troppe per contarle. Il Soldato Jane di Demi Moore ha aperto la strada al militare e da allora questo trend non ha più abbandonato le passerelle. Negli anni abbiamo visto sexy tutine striminzite, pantaloni cargo, cappotti svasati e tubini fascianti, tutti declinati con questa fantasia .

Heidi-Klum-Justin-Bieber-Rita-Ora-Max-BiaggiLe celebs, ovviamente, non hanno mai abbandonato il camo ma lo scelgono soprattutto per viaggiare.Tutoni morbidi e giacche multitasca fanno la loro comparsa in aeroporto e sulle strade. Perché comodi sì ma anche tanto fashion.
In viaggio verso l’Australia Heidi Klum opta per un look comodo ma firmatissimo composto da jeans chiari, sneakers coi lacci colorati, occhiali da aviatore e giacca con applicazioni e dettagli di pelliccia arancione Off White. Nonostante la stampa militare non passa in incognito la preziosa borsa Birkin di Hermès che unisce il camouflage al coccodrillo verde.
In tour in Asia, Rita Ora è una squaletta militare con il completo 1st Camo Shark di A Bathing Ape con stampato il pescecane in testa e, allusivamente, sulla patta dei pantaloni. Caldo e ampio, il completo, composto da calzoni, felpa e bomber, è ideale per i voli lunghi. A completare l’outfit scarponcini con para alta e occhiali tartarugati.
E’ un militare urbano invece Max Biaggi che su uno skateboard si sposta per Milano, con la sua fidanzata Bianca Atzei per mano, dopo aver partecipato alla sfilata Antonio Marras. Look da ragazzino per il campione di motociclismo, casual con jeans, anfibi e un parka con patch di Marras (1517 euro).
Trend-setter copiatissimo, Justin Bieber non poteva non buttarsi sul tema camo. In giro per Los Angeles la popstar si fa ritrarre in pose artistiche con addosso una giacca Saint Laurent con ricamato un grosso razzo sulla schiena (2685 euro).

Il tempo prezioso di Alessia Marcuzzi

Musica jazz e swing ad animare il sontuoso party anni ’30 con 800 ospiti, cui ha preso parte anche Alessia Marcuzzi, con un outfit chic e… prezioso.
Il 19 Gennaio, in occasione del Salon International de la Haute Horlogerie di Ginevra, IWC Schaffhausen ha festeggiato il lancio della nuova collezione di Pilot’s Watches con una serata di gala ambientata nell’epoca d’oro dei pionieri dell’aviazione.

Alessia-Marcuzzi-Ginevra-IWC-Schaffhausen-abito-YSL-scarpe-Gianvito-Rossi-orologio-IWC

Alessia Marcuzzi, a fianco del marito Paolo Calabresi Marconi, ha preso parte all’evento indossando uno stiloso tuxedo nero Yves Saint Laurent. Al polso, ovviamente, un prestigioso orologio IWC, il modello Portofino 37, con cinturino in pelle di alligatore di Santoni e cassa in acciaio con 66 diamanti.

Alessia-Marcuzzi-Ginevra-IWC-Schaffhausen-abito-YSL-scarpe-Gianvito-Rossi-orologio-IWC-3

Ai piedi sensuali tacchi di Gianvito Rossi: delle décolleté nere con lacci incrociati e annodati alla caviglia.
La presentatrice ha stuzzicato i fan postando una foto scattata dopo la festa, seduta mentre si sfilava le scarpe, le provocanti gambe in primo piano, coperte da calze velate e schiuse in un semiaccavallamento.
Tantissimi i volti noti intervenuti alla festa e immortalati dai fotografi sul red carpet, tra cui le attrici Rosamund Pike e Hilary Swank, le top model Adriana Lima e Karolína Kurková, i piloti di Formula 1 Lewis Hamilton e Nico Rosberg, gli attori Chris Evans e Pierfrancesco Favino.
Tutti con uno splendido IWC al polso. Basti pensare che quello di Alessia costa più di 10mila euro!

A 93 anni diventa la nuova star di Instagram: ecco la storia di Emiko, modella senza età

Non è una modella professionista, né una giovane dalle curve mozzafiato, ma ha ugualmente milioni di seguaci in giro per il web. La nuova stella di Instagram si chiama Emiko, ha 93 anni e di mestiere fa principalmente la nonna. Sua nipote, Chinami Mori, le è talmente legata che ha deciso di fotografarla per pubblicizzare le sue creazioni, immortalando la donna in alcuni scatti che hanno fatto subito il giro del social network, facendola diventare una vera e propria celebrità.

1457690_20160102_113822_emiko2

Le due vivono in un paesino vicino Osaka, in Giappone. Mori è una stilista alle prime armi, disegna abiti incredibili con disegni dai colori vivaci, che indossati dalla nonna modella acquisiscono una maggiore luminosità. La sua tecnica viene comunemente definita “Saori”. «In questo genere di tendenza – racconta la creatrice in una intervista pubblicata sul suo blog personale – non ci sono regole. Tesso liberamente i colori nel modo in cui voglio, senza seguire alcuno schema. Mia nonna è una fonte di grande ispirazione per me».  Per il momento, i capi di abbigliamento creati da Mori sono venduti soltanto a Tokyo e dintorni, ma il suo profilo Instagram ha fatto nascere una certa curiosità negli utenti di tutto il mondo, proprio grazie alla sua modella fuori dagli schemi tradizionali. “Ho subito pensato che le mie creazioni potessero calzarle a pennello. Tutto è cominciato come un gioco, lei veniva a trovarmi nel mio studio e ogni tanto indossava qualche capo giusto per provarlo. Ma vedendola ho pensato che fosse bellissima e che avrebbe valorizzato i miei abiti e accessori nel modo migliore”, ha continuato Chinami. La 93enne, dal canto suo, si è subito immedesimata nel ruolo di modella, sfoggiando un sorriso contagioso, mostrando segni di pace e provando le pose più diverse, dal kung fu allo stile gangsta. La felicità che traspare dai suoi scatti ha fatto guadagnare alle due numerosi commenti positivi e nuovi fan provenienti dalla Spagna, dal mondo arabo, dalla Francia e dall’Inghilterra. Emiko non è la sola nonna star di Instagram, ma è di sicuro l’unica a posare nelle vesti di una modella. Nel novero delle ultranovantenni digitali, si ricordi anche Betti Baily, 90 anni, conosciuta per il suo stile, e Baddie Winkle, l’86enne che ha quasi due milioni di follower.

Tamara Ecclestone scopiazza Penelope Cruz

Passino gli stivaloni Becky di Isabel Marant, accessorio cult per questo inverno 2015, e passi il top marinaretto che in fondo non passa mai di moda ma qui siamo davanti a una vera e propria scopiazzata di look.

Tamara-Ecclestone-maglione-Saint-Laurent-stivali-Isabel-Marant-2

La “ladruncola” di outfit è Tamara Ecclestone, che si è vestita proprio come Penelope Cruz.
La figlia del patron della Formula 1, Bernie, per portare la piccola Sophia, avuta dal marito Jay Rutland, nel suo nuovo salone di bellezza a Londra ha optato per un maglione a righe in cachemire di Saint Laurent e i cuissard lavorati in pelle e suede di Isabel Marant. A completare il look un paio di jeans blu e svolazzanti capelli mori.

Penelope-Cruz-testimonial-Carpisa

Tamara Ecclestone deve aver preso ispirazione da Penelope Cruz, che sul red carpet di un evento Carpisa a Milano si è vestita esattamente nello stesso modo. L’attrice aveva in più solo un cappello a tesa larga.
E’ davvero difficile pensare a una casualità: alla socialite questo outfit è piaciuto talmente tanto da volerlo replicare a distanza di poco tempo.
La liquidità certo non le manca, è bastato un salto in negozio… e il look è fatto.