Helena Christensen, a 48 anni guarda il segreto del fisico al top

C_2_fotogallery_3012856_upiFoto1F (1)Un fisico così a 48 anni grazie alla pertica. L’ex top model Helena Christensen pubblica sui social splendide foto del suo fisico perfetto, fondoschiena tondo e sodo, gambe affusolate e décolleté spettacolare. Il segreto? La passione della modella per la pole dance: sul suo Instagram i volteggi acrobatici che la rendono ancora al top…

Elisabetta Gregoraci, mamma e zia al top in Kenya con Nathan Falco e Ginevra

Le voci sulla crisi del matrimonio tra Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci non scalfiscono la voglia di serenità familiare della sexy showgirl.

2166268_elisabetta_gregoraci_sexy_vacanze_kenya_resort_briatore

Elisabetta, infatti, dopo la visita spirituale a Medjugorje con la sorella Marzia, è partita per il Kenya, dove si sta godendo giorni di sole e mare nell’esclusivo resort di proprietà di Briatore. I tormenti amorosi non sembrano affatto influire sul fisico di Elisabetta, che si gode gli affetti familiari più importanti: quello del figlio Nathan Falco e della nipote Ginevra, la figlia di Marzia.

“Il top è offensivo, il tuo seno è troppo grosso”. E in palestra le viene fatta una richiesta choc…

Era sempre andata in palestra con top e pantaloncini, ma quel giorno qualcosa è andato storto. Jenna Vecchio, dell’Ontario in Canada, sarebbe stata ripresa da un’impiegata del club sportivo: “La canottiera non è appropriata, il tuo seno è troppo grosso”.  Accade a Orleans, sobborgo di Ottawa. Come riporta il Mirror, la ragazza si sarebbe sentita umiliata a causa del richiamo. “Il mio top – racconta – era come quello di tutte le altre.

gym

Solo che avendo un décolleté più prosperoso, il seno sembrava più in vista. Un’impiegata del centro mi ha detto che il mio abbigliamento era offensivo nei confronti del personale e degli altri iscritti e mi ha chiesto di cambiare indumento. A quel punto ho chiesto in giro se qualcuno si sentisse offeso dalle mie curve e la risposta è stata ‘no’. Evidentemente a sentirsi colpite erano solo le due donne dello staff di turno quel giorno”.In risposta, Sean Whittal, direttore del Movati Athletic Group, ha detto: “In genere chiediamo ai nostri clienti di essere rispettosi gli uni degli altri, anche nell’abbigliamento. Alcuni membri dello staff si sarebbero lamentati dell’outfit della signorina Vecchio, ma ancora stiamo indagando sulla questione. Saremmo felici di parlarne con lei”.  Nel frattempo Jenna si è sfogata su Facebook e ha concluso: “Mi sono sentita discriminata per le mie forme”.

“C’è Posta per Te” debutta con ascolti al top

Esordio con ascolti al top per “C’è Posta per Te”. Maria De Filippi si conferma anche per quest’anno la regina del sabato sera, aggiudicandosi la serata con il 27.23% di share (pari a 6 milioni di telespettatori).

C_4_articolo_2090230__ImageGallery__imageGalleryItem_0_image

Soddisfatto il direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri “C’è Posta per Te è tornato! Sono tornate le grandi storie, le grandi emozioni, i bei sentimenti”.”Gli ascolti sono stati eccezionali: 6 milioni di telespettatori, share del 27.24%. Tutto raccontato come sempre da Maria De Filippi con una forza e una delicatezza straordinarie – ha continuato Scheri – Grazie e complimenti al talento meraviglioso e inesauribile di Maria e alla eccellente professionalità del suo gruppo di lavoro”.
“Gli ascolti sono stati eccezionali: 6 milioni di telespettatori, share del 27.24%. Tutto raccontato come sempre da Maria De Filippi con una forza e una delicatezza straordinarie – ha continuato Scheri – Grazie e complimenti al talento meraviglioso e inesauribile di Maria e alla eccellente professionalità del suo gruppo di lavoro”.
Ospite della serata Marco Bocci, che ha aiutato Maddalena a fare una sorpresa alla mamma dopo la morte del padre. In studio anche Alex Gadea, che ne “Il Segreto” interpreta Tristan. E’ stato chiamato da Ersilia per la nonna, che non si perde una puntata della soap. L’incontro è stato commuovente anche per l’attore spagnolo il quale ha ricordato come “anche nella mia vita io devo molto ai miei nonni”.