Stefano Bettarini: “Insieme a Simona come una volta per nostro figlio”

Dopo anni di silenzi e attacchi social, anni difficili in cui Simona Ventura e Stefano Bettarini non si sono risparmiati niente, per gli ex coniugi torna il sereno. Come confessa l’ex calciatore al settimanale “Chi” che testimonia il loro incontro con delle foto che Tgcom24 pubblica in esclusiva. “E’ una donna intelligente, nonché una gran madre”, spiega.

C_2_articolo_3099905_upiImagepp

“Ci siamo rivisti a Milano per il compleanno di Niccolò – prosegue – che sta recuperando da un intervento per la rottura dei legamenti. Nostro figlio ha compiuto diciannove anni, è in una fase delicata della vita in cui bisogna saper correre verso il futuro con le idee chiare. Simona e io siamo in primis due genitori che amano alla follia i propri figli”.
E oggi che Nick deve prendere la sua strada, i genitori si sono seduti allo stesso tavolo per parlare come una famiglia del suo futuro: “Simona ha ragione quando dice: ‘Bisogna sempre parlare’. Parlare è stato importante per noi. Siamo due genitori responsabili. I nostri dissidi non mineranno mai l’amore e il bene costruttivo che abbiamo per Niccolò e Giacomo”.

Costanza Caracciolo, notte sexy senza Bobo Vieri

Davanti allo specchio, con le luci soffuse, Costanza Caracciolo mette a nudo la sua natura sexy e intraprendente. In sottoveste nera, dalla quale si intravedono le linee del seno, lancia un messaggio sui social: “Chi vuol dire degli altri si guardi prima nello specchio”. Ma spesso l’immagine vale più di mille parole e quelle curve potrebbero essere un segnale per il suo Christian Vieri con il quale ha trascorso una vacanza d’amore tra Las Vegas e Miami.

C_2_articolo_3098523_upiImagepp

Cittadina del mondo Costanza Caracciolo in queste ultime settimane ha volato tra Milano, Roma, Miami e Las Vegas. E proprio nella città del peccato si è scatenata al concerto-spettacolo di Jennifer Lopez al fianco del fidanzato Bobo Vieri senza mai mostrarsi insieme. Poi tappa in Florida dove Christian ha ripreso la sua vita tra spiaggia e appuntamenti di lavoro e il rientro in Italia per l’ex velina bionda. Sarà la lontananza che si fa sentire, saranno i pensieri notturni che non lasciano dormire, ma Costy regala uno scatto audace davanti allo specchio che toglie il sonno anche ai suoi follower. In lingerie nera, con un velo di pizzo sul décolleté lascia intravedere la sua naturale bellezza e i complimenti fioccano…

Gf Vip, Selvaggia Lucarelli e il post contro i Rodriguez: “Jeremias famoso perché pisc*** in strada. Cecilia mi ha chiamato putt***”

MILANO – Il Grande Fratello Vip è solo alla terza puntata e già polemiche a non finire. Al termine del serale di ieri sera, durante il live, Jeremias avrebbe minacciato Daniele Bossari, scatenando tra l’altro un putiferio social. Nella querelle entra a gamba tesa Selvaggia Lucarelli, con un posto al vetriolo sui Rodriguez.

belen-rodriguez-selvaggia-lucarelli-lite-645

“Jeremias Rodriguez, uno che prima della Casa era famoso perché pisciava per le vie di Milano postando le foto della sua mirabile impresa su Instagram. Rimproverato (da me) rispose: ‘Mi devo abituare alle critiche, sono il fratello della numero 1′”, scrive la blogger su Facebook.
E continua: “Ora, nella casa, delizia gli spettatori con aulici rutti, minaccia nello stile ‘Spacco bottilia, ammazzo famiglia’, ricordando alla Izzo che “con i tuoi consigli mi ci pulisco il culo, dal momento che tocchi noi io ti salto addosso” e, questa è la perla, dice di Bossari: ‘Ha la faccia da bastardo (…) questa cosa la sistemo fuori’. Un vizio di famiglia, direi. Della sorella Cecilia, quella che all’isola se ne è rimasta nuda e qui si fa i bidè in diretta, ricordo bene i messaggi di qualche anno fa, quando, siccome avevo pubblicato un’ironica copertina con un fotomontaggio (non mio per giunta) in cui la sorella Belen teneva in braccio un bambino con la testa di Corona, mi scrisse, aulicamente pure lei: ‘Puttana di merda spero di non incontrarti mai per strada perché ti ammazzo. Lucarelli di merda putaaaaa’”.
Selvaggia conclude il post biasimando i programmi che darebbero visibilità ai Rodriguez: “Su Belen e la sua classe, stenderei un velo pietoso. Certo è che lo spaccato di questa famiglia è di una tristezza siderale. Magari, se la sorella famosa, ‘sti due li avesse mandati a lavorare altrove, l’arroganza, al massimo, se la sarebbero coltivata dentro casa, quella senza telecamere. Che poi, sono tutte chiacchiere, perché poi ci saranno senz’altro i Verissimo, i Maurizio Costanzo Show e le immancabili copertine di Chi a premiare Jeremias. Perché qui sta il problema, nel giro delle ‘riabilitazioni mediatiche’ dei peggiori ceffi. Del resto: ‘Complimenti a mamma e a papà (Rodriguez) che hanno cresciuto tre figli meravigliosi!’. (Signorini dixit)”.
In pochi minuti il post ha fatto il pieno di like.

Andrea Iannone dopo il ritiro dal moto GP pubblica questa foto con Belen: accuse e ironia social

FUNWEEK.IT – Andrea Iannone si è dovuto ritirare dal moto GP di Misano per problemi fisici e la foto pubblicata con Belen Rodriguez subito dopo ha fatto infuriare i suoi fan.

3232451_8_20170911064008

In un comunicato ufficiale, tutta la rabbia e la delusione per un epilogo così inaspettato: “Purtroppo ho avuto un problema al braccio. Ho indossato la tuta antipioggia per la gara, ma era troppo stretta, mi ha ostacolato la circolazione”. Polemiche e ironia per il campione di motociclismo e la showgirl argentina.

Giorgia Palmas e Vittorio Brumotti, estate da separati

Curve spaziali, bikini spettacolari e panorami mozzafiato per Giorgia Palmas in Sardegna. Tra una vacanza e un impegno di lavoro, la ex velina sarda si rifugia nella sua isola per godersi il mare e il relax, ma il fidanzato Vittorio Brumotti dov’è?

C_2_articolo_3086302_upiImagepp (1)

Il campione di bike trial si trova a Los Angeles e pare quest’estate abbiano fatto vacanze separate. Lui in sella alla bici, lei spiaggiata nella sua terra.
L’ultimo bacio social risale alla fine di maggio, poi la coppia non ha più regalato selfie amorosi. Brumotti impegnato a postare le sue spericolate avventure in sella alla due ruote, la Palmas mamma tenerissima di Sofia si è goduta il sole e le onde con la figlia e le amiche nella sua Sardegna.

Ragazza gira nuda in centro a Bologna: “Non avevo voglia di vestirmi”, il video boom sui social

“Non avevo voglia di vestirmi”. In giro per il centro di Bologna completamente nuda, eccetto che una borsa di tela bianca. Protagonista dell’impresa una giovane donna, ritratta sorridente nelle foto e nei video che diversi passanti hanno realizzato nelle ultime ore con i cellulari, subito pronti a condividerle sui social.

DFwQG-sV0AEBG1F (1)

“Non avevo voglia di vestirmi”, la risposta alla domanda se avesse perso una scommessa oppure gli abiti.
La ragazza è stata vista attraversare la strada davanti alla stazione, ma anche nelle zone Mascarella e San Donato. Non è chiaro se si sia trattato di uno scherzo, un gioco o di un’attività promozionale.

Liberata la ragazza che girava in minigonna in Arabia Saudita: “Il caso è chiuso”

Canta vittoria il movimento per il rispetto dei diritti delle donne in Arabia Saudita dopo che la polizia ha rimesso in libertà la giovane donna saudita fermata ieri dopo essere apparsa in minigonna e maglietta attillata in un video amatoriale girato nelle strade di una cittadina del regno e pubblicato nel fine settimana sui social network.

Roma, 18 lug. (askanews) - Una giovane donna saudita ha scatenato il caos in rete per aver postato nel fine settimana un video nel quale la si vede in minigonna, mentre cammina da sola in un luogo pubblico; una 'provocazione' che ha diviso i sauditi tra chi ne ha chiesto l'arresto e chi invece è corso in sua difesa. Siti news filo-governativi hanno riferito che le autorità del Paese, che applica una versione rigida di un Islam conservatore, stanno prendendo in considerazione la possibilità di agire contro la donna che ha violato le regole di abbigliamento nel Regno. In Arabia Saudita, infatti, le donne in pubblico devono indossare abiti lunghi e sciolti noti con il termine arabo "Abaya". La maggior parte del gentile sesso copre anche i capelli e il viso con un velo nero, anche se viene fatta eccezione per i dignitari stranieri in vista. Il video, divenuto subito virale sui social arabi, mostra la ragazza a piedi in uno storico fortino in Ushaiager, un villaggio a Nord della capitale Riad, nella regione desertica di Najd. Su Twitter si è scatenata subito una gara tra hashtag: uno che chiede l'arresto della donna e l'altro che ricorda che la libertà di vestirsi non dovrebbe essere un crimine. Ibrahim al-Munayif, scrittore saudita con più di 40.000 followers su Twitter, ha scritto sul suo account ufficiale che consentire alle persone di disobbedire alla legge porta al caos. "Proprio come invitiamo le persone a rispettare le leggi dei Paesi in cui vanno, le persone devono rispettare anche le leggi di questo Paese", ha scritto. Di contro, altri internauti hanno postato immagini della visita del presidente Donald Trump a maggio in Arabia Saudita, quando la first lady Melania Trump e sua figlia Ivanka, sebbene abbastanza vestite con scollature più alte e maniche più lunghe, si sono ben guardate dal coprirsi il volto o indossare l'abaya. Anzi, durante la visita di Trump, l'abbigliamento della bionda Ivanka aveva ispirato diversi hashtag su Twitter, con una pioggia di commenti da uomini sauditi, mentre il presidente americano veniva indicato come "Abu Ivanka", ovvero il padre di Ivanka. Tornando al caso della ragazza in minigonna, un utente Twitter, il cui post è stato condiviso più di 1.700 volte, ha sovrapposto un'immagine del volto di Ivanka sul corpo della giovane saudita, con la scritta: "Basta, tutto è stato già risolto". Altri hanno commentato che se la donna fosse stata straniera, la gente avrebbe parlato della sua bellezza, ma perché è saudita, ne viene chiesto l'arresto. Il giornale di Riad "Okaz" ha riferito che funzionari di Ushaiager hanno invitato il governatore e la polizia della regione a intraprendere azioni contro la donna. Il sito saudita Sabq ha riferito invece che la polizia religiosa in collaborazione con altri enti sta indagando sul caso.

Le immagini avevano fatto il giro del web, suscitando polemiche dentro e fuori l’Arabia Saudita e riaprendo il dibattito sulla questione femminile nel regno del Golfo, alle prese con una delicata transizione politica interna e immerso nelle guerre che sconvolgono l’intera regione.
In un comunicato, la polizia saudita ha riferito che la giovane donna, di cui non si conoscono le generalità ma che su internet è identificata come «Khulud la modella», era stata fermata ieri con l’accusa di «oltraggio alla morale pubblica». Il riferimento era all’abbigliamento mostrato nel video considerato «discinto» dalle autorità saudite. Il filmato mostrava ‘Khulud’ passeggiare in minigonna e con una maglia corta e attillata per le vie del centro storico di una cittadina nella regione del Najd, a nord di Riad, nota per il conservatorismo locale. Un altro video mostrava la giovane seduta su dune di sabbia con indosso gli stessi vestiti. Un terzo filmato la riprendeva mentre guidava un’auto. Sempre senza il velo a coprirle il capo.
Per legge, le donne in Arabia Saudita devono mostrarsi in pubblico e di fronte agli uomini con cui non esiste parentela diretta coperte dalla testa ai piedi con mantelli molto larghi. Molte donne coprono interamente anche il viso. Inoltre, sempre per legge, le donne non possono guidare le auto. Dopo la pubblicazione del filmato, si era scatenato il dibattito sui social network tra chi chiedeva l’arresto della donna e chi invece difendeva la sua scelta, invitando altre donne a seguire il suo esempio.
Durante la recente visita del presidente americano Donald Trump in Arabia Saudita, la moglie Melania e la figlia Ivanka hanno scelto di non indossare alcun velo nemmeno di fronte al re e ai principi sauditi. Proprio il nuovo erede alla corona, il 31enne Muhammad ben Salman, si propone come araldo di un progetto di riforma che prevede, tra l’altro, la ristrutturazione del sistema giudiziario, una particolare attenzione all’esigenze dei giovani in un Paese dove più la metà della popolazione ha meno di 25 anni. Nei giorni scorsi è stato nominato proprio un nuovo ministro della giustizia e i poteri della procura generale sono stati spostati dal ministero degli interni alla corte reale. Nel comunicato della polizia si afferma che la giovane donna è stata rilasciata dopo esser stata interrogata per alcune ore, durante le quali ha affermato che il video è stato pubblicato senza che lei ne fosse al corrente. «Il caso è stato chiuso», afferma la polizia.