La star del web diventa una schiava: “Liberatemi da quelle foto oscene”

Eleonora, il nome è di fantasia, quando la sua vita era ancora un bocciolo ha raccolto un mare di like, adesso che è sbocciata a rivedersi in quelle pose oscene dal riquadro di un pc è la prima a odiare se stessa. Era adolescente quando ha scalato la classifica dei “mi piace” facendo piovere online selfie e foto fascinose e audaci, ora è una giovane donna e l’esercito di follower ipnotizzati dalla sua bellezza oggi sono una moltitudine pruriginosa che a colpi di clic cerca il suo profilo più osceno.

C_2_articolo_3105273_upiImagepp

Da ragazzina sentiva come piacevoli carezze gli sguardi degli ammiratori delle sue grazie, adesso è maggiorenne e gli occhiacci che la scrutano languidi sono frustate alla dignità di donna. Eleonora era principessa dei social, è diventata una schiava della sua immagine. Gli screen sono le sbarre della cella che vuole spezzare per trovare finalmente se stessa al posto del suo avatar della rete.
La storia di Eleonora arriva dalla provincia di Ancona, è una delle tante. Purtroppo. C’è chi le tratta tutti i giorni, con sensibilità e professionalità. Luca Russo, è analista forense e presidente dell’associazione Ragazzi in rete. «Serve il controllo dei genitori, ogni volta quando succede ai loro figli cadono dalle nuvole». Attenzione ai cellulari, possono diventare mostri. «Ma li usano per studiare, dicono, però vengono utilizzati per tutt’altro».

Monica Bellucci: “Sono una mangiatrice di vita, ma ora cerco la gentilezza

Icona della bellezza italiana e attrice eclettica, madre (di due bambine, ndr) e personaggio pubblico, a 52 anni Monica Bellucci fa il punto della sua vita e della sua carriere e sul settimanale F svela: “Ho sempre vissuto intensamente e per questo sempre a rischio, ma è l’unico modo di vivere che conosco”. Si definisce “mangiatrice di vita”, e ammette di aver sempre cercato “lo scontro con il diavolo”. Adesso però si gode “la scoperta della libertà”, uno dei vantaggi dell’invecchiare.

monica-bellucci-foto

“Da ragazzi siamo divorati dalle paure. Quando sei adulta devi fare i conti con la realtà e comincia il ‘vediamo chi sei veramente'”. E proprio in questa fase della sua vita che si trova Monica Bellucci adesso. Più pacata, più riflessiva, professionalmente e sentimentalmente. “Quando ero giovane cercavo storie maledette, lo scontro col diavolo, la sfida, il pericolo – dichiara l’attrice a F – In realtà cercavo attraverso gli altri il diavolo che è in me, le mie parti sconosciute. È interessante ma alla fine diventa sterile”. E aggiunge: “Quando sei giovane, c’è un impulso se. ssu. ale fortissimo legato alla riproduzione. La cosa bella è che oggi non sono più schiava dell’impulso. È la testa che controlla il corpo”. Pronta a ripartire proprio da qui adesso l’attrice afferma di cercare in una relazione soprattutto “la gentilezza… e la signorilità dell’animo”.
La Bellucci, che vedremo nel cast del nuovo capitolo di “Twin Peaks”, negli ultimi anni ha recitato anche per Kusturica, è stata Bond Girl, protagonista di un film di Alice Rohrwacher e nel cast di “Mozart in the Jungle”. “Oggi mi arrivano proposte di ruoli che 10 anni fa non avrei potuto fare”, afferma l’attrice, che anche sul set ammette di “aver spesso esplorato il limite… Essere attrice è anche questo”.

Alba Parietti e la sua confessione hot: “Sono stata schiava del sesso”

Alba Parietti è da sempre una delle figure più sexy della nostra televisione: sia come soubrette, sia come attrice, la Parietti è riuscita a ritagliarsi un posto molto particolare nell’immaginario collettivo italiano.

alba_parietti_pensa_alla_vita_politica-0-0-209553

A pochi giorni dalla fine della relazione sentimentale con Christopher Lambert, la bella Alba ha raccontato qualche retroscena particolare: “Lo so, signore, avrei voluto regalarvi questo grandissimo sogno, ma è semplicemente successo che dopo 20 anni ci siamo ritrovati, dando spazio a quel pensiero che resta sempre in fondo alla mente ‘chissà come sarebbe stato se… – ha ammesso Alba Parietti a ‘Domenica In’ – Abbiamo solo capito che non sarebbe stato niente. Lui mi ha regalato 4 mesi di assoluta emozione e divertimento: lui è il tipo che trascina, usa le parole con grande disinvoltura, ti dice ti amo e subito ti vuole sposare. Lo ha fatto venti anni fa e lo ha fatto anche questa volta. Ma 20 anni dopo ho visto la storia con più lucidità e cinismo. Credo che più vai avanti più uno abbia bisogno di trovare una persona che gli somigli davvero. “Saremo sempre grande amici e ci vorremo sempre bene come amici. Il sesso mi ha molto condizionato, soprattutto da giovane – ha continuato la Parietti -. Ha contato molto perché ne sono stata preda e anche un po’ schiava. Ora dico che me ne sono liberata, nel senso che lo pratico con grande distacco”.