La star del web diventa una schiava: “Liberatemi da quelle foto oscene”

Eleonora, il nome è di fantasia, quando la sua vita era ancora un bocciolo ha raccolto un mare di like, adesso che è sbocciata a rivedersi in quelle pose oscene dal riquadro di un pc è la prima a odiare se stessa. Era adolescente quando ha scalato la classifica dei “mi piace” facendo piovere online selfie e foto fascinose e audaci, ora è una giovane donna e l’esercito di follower ipnotizzati dalla sua bellezza oggi sono una moltitudine pruriginosa che a colpi di clic cerca il suo profilo più osceno.

C_2_articolo_3105273_upiImagepp

Da ragazzina sentiva come piacevoli carezze gli sguardi degli ammiratori delle sue grazie, adesso è maggiorenne e gli occhiacci che la scrutano languidi sono frustate alla dignità di donna. Eleonora era principessa dei social, è diventata una schiava della sua immagine. Gli screen sono le sbarre della cella che vuole spezzare per trovare finalmente se stessa al posto del suo avatar della rete.
La storia di Eleonora arriva dalla provincia di Ancona, è una delle tante. Purtroppo. C’è chi le tratta tutti i giorni, con sensibilità e professionalità. Luca Russo, è analista forense e presidente dell’associazione Ragazzi in rete. «Serve il controllo dei genitori, ogni volta quando succede ai loro figli cadono dalle nuvole». Attenzione ai cellulari, possono diventare mostri. «Ma li usano per studiare, dicono, però vengono utilizzati per tutt’altro».

Kim Kardashian, ritorno esplosivo sui social vestita da sexy principessa

L’account Instagram di Kim Kardashian è fermo da settimane (dal famoso furto parigino), ma la socialite americana ha interrotto il lungo digiuno con alcuni scatti sexy che risalgono alla notte di Halloween. Il fratello Rob qualche giorno fa ha infatti pubblicato sul sito ufficiale dei Kardashian le foto di Kim e Kanye West insieme ai figli North e Saint, mascherati a tema ‘Aladdin’ per la notte delle streghe.

C_2_articolo_3041396_upiImagepp

“Sapete che Kim ama Halloween. Non poteva deludere North e ha ritrovato il suo costume da Jasmine” ha commentato Rob a margine delle foto “North è pazza della principessa Jasmine, così è stata la brava mamma che è sempre: ha reindossato il suo vecchio vestito da principessa per abbinarsi a North!”.
Le immagini sono subito rimbalzate sui social, per la gioia dei fan in ‘astinenza’ da selfie. La Kardashian per Holloween 2016 ha rispolverato il suo vecchio (e succinto) vestitino da Jasmine per amore della sua piccola North e ha fatto preparare per lei un abitino uguale. Scatti ‘casalinghi’ in cui però Kim non rinuncia alla giusta dose di sensualità. Il costume da odalisca (comprato forse quando era una single tutto pepe) mette ben in evidenza il generoso décolleté e lo spacco laterale lascia a nudo le sue gambe toniche.

Il matrimonio da favola della principessa Alix de Ligne

Matrimonio da favola in Belgio per la principessa Alix de Ligne e il conte Guillaume de Dampierre. La cerimonia si svolta a Beloeil, (caratteristico villaggio belga) nella Chiesa di San Pietro, ed è stata seguita da un sontuoso ricevimento per 800 invitati nel magnifico Castello dei de Ligne, sempre a Beloeil, edificio risalente al 14esimo secolo, conosciuto come la Versailles del Belgio.

99-897261-000014-kgOH-U431901117011224WTG-656x492@Corriere-Web-Sezioni

Tra gli illustri ospiti anche il principe Amedeo del Belgio, Arciduca d’Austria-Este. Un matrimonio regale per Alix, 31 anni, figlia del principe Michel e della principessa Eleonore d’Orléans-Braganza, perché la bionda principessa è la nipote del pretendente al trono del Brasile (fratello di sua madre) e sua nonna è figlia della granduchessa Charlotte e quindi sorella del granduca Jean. Inoltre la sua famiglia è anche legata anche agli Asburgo. Alix, è cresciuta nella tenuta di famiglia in Belgio, ma si è trasferita in Brasile tre anni fa, dove lavora per il gioielliere H Stern. Mentre Guillaume de Dampierre viene da una antica famiglia francese, è un ingegnere meccanico e lavora come analista finanziario. I due novelli sposi si sono conosciuti durante una festa a Parigi nel 2010, presentati da amici comuni, ma hanno annunciato il loro fidanzamento al giornale francese Le Figaro solo nel febbraio scorso.

Kate e l’abito che tutte vogliono: la principessa fa tendenza

Icona di stile ma anche promotrice di nuovi nomi. Kate ha ‘lanciato’ un marchio inglese non molto conosciuto, ‘Eponine’ della stilista londinese Jet Shenkman, indossando un suo abito, a quadretti rossi e neri con bottoni neri, che richiama molto lo stile anni Sessanta.

Britain Royals

Il vestito costa 1200 sterline e, come accaduto altre volte, dopo che la duchessa di Cambridge lo ha mostrato in un evento pubblico è scattata la corsa da parte delle suddite di sua maestà a comprarlo. «Tutto questo è stupendo», ha commentato la stilista quando ha saputo di avere una ‘testimonial’ così famosa, aggiungendo che non sa spiegarsi come la duchessa abbia scoperto le sue creazioni.

Oscar di Svezia, prima tenera foto del principino

Occhietti chiusi, vestitino bianco candido: è il ritratto della dolcezza Oscar Carl Olof di Svezia. La Casa Reale ha diffuso le prime immagini del neonato figlio di Victoria e Daniel Westling, venuto alla luce lo scorso 2 marzo al Karolinska Hospital di Stoccolma.

C_4_foto_1462822_image

La principessa e il marito hanno già una bambina, Estelle, di quattro anni.Già dopo la nascita del piccolo, annunciata in una breve conferenza stampa, la Casa reale aveva postato la prima foto della famigliola allargata.
Oscar è un antico nome di famiglia dei reali svedesi, come è Carl, mentre sia il principe Daniel che il nonno paterno del bambino sono chiamati Olof.

Kate Middleton a New York sfila in cappottino

Prima visita ufficiale a New York per la duchessa di Cambridge, insieme al principe William.
Elegante, sofisticata e perfetta: dopo la piccola “caduta” di stile e popolarità dello scorso mese, Kate Middleton ha deciso di riconquistare il suo aplomb direttamente da oltreoceano e così, nella Grande Mela, ha sfoggiato sempre mise adeguate per il suo ruolo istituzionale.

Kate-Middleton-New-York-cappotto-Seraphine-Marina-pre-maman-4Atterrata all’aeroporto JFK la Middleton era raggiante, con il suo cappottino pre maman Marina di Seraphine. In lana bordeaux, con dettagli neri, copriva dolcemente  il suo pancino ormai al quinto mese di gravidanza. Il tempo di qualche scatto e poi via al Carlyle Hotel, lo stesso albergo dove ai tempi alloggiava anche la principessa Diana.

New-York-Principe-William-Kate-Middleton-cappottoTory-Burch-Bettina-grigio-LeBron-James-2Non solo “dovere” però. Kate, infatti, si è goduta lo spettacolo dell’Nba con il match Brooklyn Nets e Cleveland Cavaliers. Non è mancata nemmeno la foto ricordo insieme a uno dei giocatori più famosi del campionato, LeBron James che, oltre ad omaggiare la Middleton con un regalino per George – la divisa dei Cavaliers versione baby – ha posato con tanto di mano sulla spalla della duchessa. La Middleton ha optato per un look sportivo: pantaloni neri, ballerine e un cappottino grigio modello Bettina disegnato da Tory Burch.
Eventi mondani a parte, Kate a New York ha adempiuto ai suoi doveri istituzionali.
Così, per incontrare Chirlane McCray, first lady della città e moglie del sindaco Bill de Blasio, la duchessa ha optato per un capospalla a tema: il modello Washington di Goat, total black con profili bianchi in contrasto e inserti dorati che ricordano le mostrine militari sulle divise.
Un tocco di colore per la visita al 9/11 Memorial – il monumento in memoria delle vittime dell’attentato dell’11 settembre 2001 – dove, “scortata” da un premuroso William con tanto di ombrello in mano, ha lasciato un mazzo di fiori a nome suo e del consorte. Il capotto di Mulberry era davvero un raggio di luce in netto contrasto con la giornata uggiosa e invernale.
Kate è tornata ad essere l’icona di stile di sempre, per la gioia di sudditi e ammiratori.