Lo strazio dell’ultima chiamata: «Sto per andare in cielo, vi aiuterò da lì»

CAMPOSAMPIERO (PADOVA) «Miracolo al ventesimo piano», titola The Sun pubblicando le foto sorridenti di Tazmin e Malek Belkadi, sorelline di 6 e 10 anni trovate incredibilmente vive all’ospedale.

2503925_19030588_10213851219342517_803281354093786894_n

Ma la speranza non è riuscita a salire tre rampe di scale più su: mentre la tragica conta delle vittime è arrivata a 17, con il timore che alla fine possa superare perfino quota cento, rimangono nella lista dei dispersi Gloria Trevisan e Marco Gottardi, i giovani fidanzati e architetti veneti che abitavano al ventitreesimo della Grenfell Tower. «Purtroppo non ci sono motivi per sperare che siano ancora vivi», fanno sapere Manuela e Loris, la madre e il padre della 26enne di Camposampiero, straziati dall’ascolto delle cinque drammatiche telefonate ricevute dalla ragazza la notte dell’incendio, con le sue ultime e atroci parole: «Mamma, papà, mi sono resa conto che sto morendo…».
È la lacerante consapevolezza di Gloria, quella che esce dalla memoria del cellulare di Loris Trevisan. Del resto che stesse per morire gliel’ha detto proprio lei, la 26enne che tre mesi fa aveva lasciato il Veneto con i suoi lavoretti precari da 300 euro, per trasferirsi a Londra a vedere riconosciuto il proprio talento con uno stipendio mensile di 1.800 sterline («Ma io dico: come è possibile che in Italia un giovane per lavorare deve andare all’estero?», si indigna il genitore, prendendosela con «lo Stato»).
Soldi con cui sostenere la famiglia, una preoccupazione che ha accompagnato Gloria fino alla fine: «Sto per andare in cielo e da lassù vi aiuterò…».
Mamma e papà con gli occhi guardano sgomenti le immagini del grattacielo inghiottito dal fuoco, mentre con le orecchie ascoltano impotenti l’addio alla vita della loro figlia: «Grazie per quello che avete fatto per me…».
C’è solo amore, negli ultimi pensieri di Gloria.

“Vale, ho una richiesta per te”: la proposta indecente a Valentino Rossi in diretta

Divertente siparietto per Valentino Rossi a margine della presentazione ufficiale della Yamaha per il Motomondiale 2017, avvenuta la scorsa settimana a Madrid, presso la sede dello sponsor ufficiale, Movistar. Mentre il ‘Dottore’ presentava le nuovo moto insieme al compagno di scuderia Maverick Viñales, tra i giornalisti presenti c’era anche la divertente Deborah Serendipity, molto nota sui social.

ROSSI-DEBORAH

La donna dice di essere follemente innamorata di Valentino Rossi e in effetti gli fa una proposta coi fiocchi durante un’intervista: «La vita è breve, non sai mai cosa potrebbe accadere, potrei essere la madre dei tuoi figli». Valentino, divertito, risponde così: «Va bene, magari tra due-tre anni».
Quando Deborah fa presente al ‘Dottore’ di avere un amico in comune, Pablo Nieto, lui risponde così: «Se sei sua amica, ho già capito tante cose…». E la risposta della giornalista è: «Oddio, non ce la faccio, mi sta venendo un sacco di caldo». Alla fine tutto si conclude con un paio di baci sulla guancia e una foto ricordo. Valentino Rossi, d’altronde, è molto riservato sulla propria vita privata dopo la fine della storia di quattro anni con Linda Morselli, ora fidanzata con Fernando Alonso. Della ex, il ‘Dottore’ disse: «Lei sì che ha fatto il grande salto dalle moto alla Formula 1».

Ricky Martin, lui è la sua nuovo fiamma: ecco di chi si tratta

In molti avevano già pensato che i fossero stessero insieme da qualche mese, ma la cosa è stata ufficializzata soltanto qualche giorno fa, in occasione di un evento di beneficenza organizzato in Brasile. Ricky Martin ha un nuovo fidanzato, dopo la rottura con Carlos Gonzales Abella, avvenuto nel 2014: si tratta dell’artista siriano ma cresciuto in Svezia, Jwan Yosef, 32 anni.

FAMEFLYNET - Exclusive: Ricky Martin Seen Going For A Stroll With Rumored Boyfriend Jwan Yosef In Malibu

Dopo ben due anni, infatti, Ricky Martin ha deciso di ufficializzare un fidanzamento e di rituffarsi in una love story: tutto è avvenuto in occasione dell’amfAr Inspiration Gala, dove la coppia si è presentata insieme e hanno annunciato a tutti il loro fidanzamento. Secondo alcuni rumors, ancora non confermati, Ricky Martin starebbe pensando addirittura di avere un altro figlio, dopo Matteo e Valentino, i bimbi avuti da una madre surrogata.

Badante rumena butta una neonata viva nel cassonetto: “Sono la madre”

Una neonata è stata trovata stamani dentro un cassonetto dell’immondizia a Campiglia D’Orcia, nel Senese, da una donna che era andata a buttare la spazzatura.  La piccola si trova ora all’Ospedale di Abbadia San Salvatore e le sue condizioni appaiono buone. La neonata, secondo quanto riferito dai carabinieri, era in una scatola di cartone collocata accuratamente dentro il bidone della spazzatura. Dopo averla vista, la donna ha chiamato un’amica, che ha immediatamente lanciato l’allarme a carabinieri e 118.

incubatrice-470x238BADANTE DICE: “SONO LA MADRE” Dopo oltre un’ora di interrogatorio, la badante romena, che aveva detto di aver trovato una neonata in un cassonetto nel senese, ha confessato di essere la madre della piccola. La donna avrebbe riferito ai carabinieri di non volere tenere la bambina.  La donna, 27 anni, con tre figli e un marito in Romania, era in Val d’Orcia da sei mesi per svolgere l’attività di badante di un’anziana non autosufficiente. Dopo aver confessato, è stata denunciata per procurato allarme e simulazione di reato. Ha rifiutato le cure mediche.  Secondo una prima ricostruzione, la romena avrebbe depositato la bambina nel cassonetto per poi pentirsene e riprenderla portandola nella casa dove faceva la badante e dove è avvenuto il parto, senza che nessuno se ne accorgesse. I carabinieri avrebbero indotto la badante alla confessione dopo averle fatto notare alcune incongruenze sui tempi e sulle dichiarazioni fatte questa mattina, quando la donna ha chiesto alla vicina di dare l’allarme. Alla base del gesto, ci sarebbe una depressione post-parto dovuta alle difficili condizioni economiche.

Cristiano Ronaldo… in dolce attesa? Voci insistenti sul secondo figlio in arrivo

Cosa avrà voluto dire l’esultanza di Cristiano Ronaldo con il pallone sotto la maglietta, dopo un gol al Celta Vigo? Per i media portoghesi si tratterebbe dell’ultimo indizio sulle voci che vogliono l’attaccante del Real Madrid in attesa del secondo figlio da madre surrogata.

C_4_foto_1463977_image

Quel gesto a indicare un ipotetico pancione si aggiunge alle feste trascorse a Miami, dove anni fa era stato concepito Cristianinho, e a una fonte vicina alla famiglia…In Portogallo il giornale Correio da Manha ha provato a sondare mamma Dolores e le due sorelle del calciatore, ma per ora dalla famiglia non arriva nessuna conferma o smentita. In precedenza lo stesso quotidiano aveva citato una fonte anonima vicina alla famiglia Aveiro che avrebbe rivelato che il bambino, o la bambina, sarebbe stato concepito come il piccolo Cristiano Ronaldo jr, utilizzando una madre surrogata. Come riportato dal Sun, anche la presentatrice lusitana Eunice Cristina Morias de Carvalho aveva avanzato una simile ipotesi: “Quest’anno Cristiano ha passato il Natale da solo a Miami e Miami non vi ricorda forse qualcosa? Come tutti sanno, Cristianinho arriva proprio da lì e più volte, anche di recente, Cristiano ha confessato di volere altri figli, quindi è andato a Miami per quello”. I giornali di gossip sono pronti a scatenarsi.

Il post commovente di Baglioni su Facebook per la madre morta

«Siamo stati vicini per 62 anni. A dire il vero anche un poco di più. E in quei nove mesi fummo noi due da soli. Gli altri poterono giusto farsi un’idea». Claudio Baglioni ha postato una breve dedica su Facbook per ricordare la madre scomparsa tre anni fa.

Musica: Baglioni, arriva il nuovo singolo In un'altra vita

Un amore che nemmeno una canzone, come le sue, può raccontare. «Per un essere umano – scrive Baglioni – ci sono due date nel manifesto teatrale dell’esistenza che hanno un segno diverso e particolare. Il giorno nel quale si viene qui al mondo attraverso il dolore e la beatitudine di una donna che si fa madre per te e quello in cui lei se ne va. Il primo giorno di vita di te che ti stacchi da lei per viver la tua. L’ultimo giorno di vita di lei che si stacca da te per viverne un’altra. In mezzo una storia indimenticabile». La madre Silvia – morta il 15 febbraio 2013 – andava ai suoi concerti, e ha persino confezionato (era una sarta) quel completo camicia rosa e pantaloni celesti per il suo primo concorso canoro. Erano gli anni Sessanta. Poi una carriera stravolgente, il padre carabiniere che cominciò a fargli da manager. «Una storia indimenticabile».

Mara Venier parla dell’Alzheimer a L’Arena e piange: “Mia madre era malata, un dramma”

Mara Venier torna in Rai, dopo due anni di assenza, ospite di Massimo Giletti a L’Arena e si commuove. La regina della domenica pomeriggio con Domenica In inizia a presentare del suo nuovo libro Amori della zia, e spende alcune parole per ringraziare Maria De Filippi ed elogiarla.

20151122_111594_mara_venier_alzahimer_lacrime

Ma, parlando del libro, inizia a commuoversi, dicendo a Giletti e al pubblico di Rai1 che quel libro libro inizialmente doveva raccontare del suo rapporto con la mamma, recentemente scomparsa a causa dell’Alzheimer. E qui si commuove, gli occhi si fanno rossi e cominciano a scendere le lacrime. Poi, ripensando a quel Ciao mamma con cui salutava la propria madre alla fine de La Vita in diretta racconta: “Ricevetti una lettera da Lorenza Lei, in cui mi si diceva che erano arrivate delle proteste perché salutavo mia madre e facevo un uso privato del mezzo pubblico. Sono stata chiamata da Mauro Mazza, e dopo avergli spiegato il motivo mi disse “Continua a salutarla e salutala anche da parte mia”.