La star del web diventa una schiava: “Liberatemi da quelle foto oscene”

Eleonora, il nome è di fantasia, quando la sua vita era ancora un bocciolo ha raccolto un mare di like, adesso che è sbocciata a rivedersi in quelle pose oscene dal riquadro di un pc è la prima a odiare se stessa. Era adolescente quando ha scalato la classifica dei “mi piace” facendo piovere online selfie e foto fascinose e audaci, ora è una giovane donna e l’esercito di follower ipnotizzati dalla sua bellezza oggi sono una moltitudine pruriginosa che a colpi di clic cerca il suo profilo più osceno.

C_2_articolo_3105273_upiImagepp

Da ragazzina sentiva come piacevoli carezze gli sguardi degli ammiratori delle sue grazie, adesso è maggiorenne e gli occhiacci che la scrutano languidi sono frustate alla dignità di donna. Eleonora era principessa dei social, è diventata una schiava della sua immagine. Gli screen sono le sbarre della cella che vuole spezzare per trovare finalmente se stessa al posto del suo avatar della rete.
La storia di Eleonora arriva dalla provincia di Ancona, è una delle tante. Purtroppo. C’è chi le tratta tutti i giorni, con sensibilità e professionalità. Luca Russo, è analista forense e presidente dell’associazione Ragazzi in rete. «Serve il controllo dei genitori, ogni volta quando succede ai loro figli cadono dalle nuvole». Attenzione ai cellulari, possono diventare mostri. «Ma li usano per studiare, dicono, però vengono utilizzati per tutt’altro».

Sospesa nel vuoto, la modella che rischia la vita per farsi una foto

Uno scatto al cardiopalma quello di Viktoria Odintsova, la modella 22enne di San Pietroburgo, che si è lasciata immortalare mentre si sporge da un grattacielo di Dubai. Tutto per un pugno di like, e la cosa che mette o brividi è che le misure di sicurezza adottate erano balnde e piuttosto discutibili.

modella-spericolata-like-638x425

La modella sembra sul punto di precipitare, nello scatto pubblicato su Instagram, e un video messo poco dopo sul social mostra la ragazza mentre viene retta per un braccio dal fotografo, sospesa nell’area, mentre l’uomo le fa anche la foto.
Certo l’immagine ha fatto molti like, ma ha suscitato anche moltissime polemiche. Molti l’hanno definita un pessimo esempio per i ragazzi, altri l’hanno accusata di essere solo bella e senza cervello.

Beyoncé incinta batte tutti i record, è la foto più vista di sempre su Instagram

La foto più vista di sempre. È record su Instagram per il post con cui Beyoncé ieri ha annunciato di essere incinta di una coppia di gemelli.

beyonce

La foto condivisa – che ritrae la pop star in uno scatto artistico con pancione in bella vista – è l’immagine che ha ottenuto il maggior numero di “Like” di sempre, riporta il sito Cnet News, candidata al Guinness.
In appena 8 ore la foto ha guadagnato quasi 6 milioni e mezzo di “Like”, e dopo 16 ore dalla pubblicazione ha superato i 7 milioni e mezzo. I commenti ricevuti sono oltre 370 mila. Il post sulla dolce attesa di Beyoncé scalza così il precedente record sul social delle immagini di proprietà di Facebook. Era stato ottenuto da Selena Gomez con 6,3 milioni di “Like” per una sua foto di giugno scorso mentre sorseggia una Coca Cola.

Gianni Morandi, lezione in Bocconi per spiegare il suo successo social: “80mila like per una patata sbucciata”

Folla per Gianni Morandi all’Università Bocconi di Milano. Il cantante emiliano è salito in cattedra per raccontare il successo ormai consolidato della sua attività social su Facebook: un trionfo da 2 milioni e 300mila seguaci che lo stupisce ancora. “E’ incredibile che abbia anche più fan di Fedez – dice lui -. Ha successo la foto ‘professionale’: ho preso 12mila like per uno scatto con Baglioni in tour e 80mila per un’immagine dove sbuccio una patata”.

C_2_fotogallery_3001411_0_image

“Un capitano coraggioso che ha imparato a interagire con i social network”. Così lo ha introdotto il direttore della Scuola Superiore Universitaria della Bocconi Antonella Carrù.
Dalla genesi quasi casuale del profilo creato da una fan barese alla sua abitudine a rispondere di persona ai commenti, Morandi ha raccontato alcuni aspetti di questa attività descritta come spontanea e genuina: “Ci tengo a chiarire che faccio tutto da solo, le foto sono mie o di mia moglie, le risposte sono mie – ha spiegato a margine – C’è stata una polemica sulla presenza di un social manager, ma il manager non lo voglio nemmeno come cantante, figuriamoci su Facebook!”.
Nel corso dell’incontro Morandi ha anche ripercorso momenti topici ed esposto i suoi segreti: “Scrivere di cose semplici in cui tutti si identificano: quando parlo dei miei concerti arrivano pochi like, ma se sbuccio le patate…”.

Biondo e statuario, l’ “ufficiale vichingo” della marina norvegese fa impazzire il web

Lunghi capelli biondi, barba incolta, fisico statuario e la bellezza di chi è nel pieno vigore dei suoi 30 anni. Lasse Matberg viene dalla Norvegia e, contrariamente a quanto si possa credere, il suo lavoro non è nella moda, ma è ufficiale di marina nella Royal Norwegian Navy.Matberg, viene da Stavenger, una cittadina nel nord-est della Norvegia e grazie al suo fisico palestrato e a quel certo non so che, dall’alto dei suoi due metri d’altezza ha già fatto perdere la testa a decine di donne, collezionando migliaia di like e apprezzamenti sui social. In fondo, per conoscere il segreto del suo successo basta scorrere le immagini su Instagram, dove vanta già oltre 100mila follower.

1710728_432_10155888387680472_4712814753662663187_n

Tra i primi a notare il sexy vichingo il ‘Daily Mail’, che ne ha tessuto le lodi, sottolineando come la sua fama sia strettamente legata al suo aspetto fisico, messo in risalto dalle decine di immagini che Lasse pubblica ogni giorno sul proprio account Instagram. Lasse che ammicca alla fotocamera tenendo in braccio un volpino di Pomerania senza temere di mostrare anche il suo lato tenero, Lasse in versione taglialegna, Lasse che si fa regolare la barba, che si allena in palestra o mostra i pettorali dopo la doccia. Tanta virilità ha conquistato presto il popolo della rete, soprattutto quello femminile, che dopo averlo ammirato lo hanno prontamente ribattezzato ‘un angelo’, ‘la prova che Dio esiste’ e ancora ‘un vichingo’. Ma c’è anche chi non riuscendo a resistere al fascino del bell’ufficiale, è arrivato a fare richieste non proprio ragionevoli. “Nei commenti che ricevo alle foto su Instagram – ha detto Lasse – le ragazze mi chiedono di sposarle o di metterle incinta”.

Il ragazzo che porta gli assorbenti alle amiche: “Fate come me, non vi imbarazzate”

Il post su Facebook di uno studente californiano di nome Chance Ward è stato condiviso migliaia di volte e ha ottenuto più di settemila like. Il giovane ha posto l’attenzione su un problema femminile che non dovrebbe essere un tabù e di cui anche gli uomini devono parlare senza vergogna: il ciclo mestruale.

1635886_chance

Lo studente si è reso conto che è importante avere sempre una scorta di assorbenti in caso un’amica o una conoscente ne abbia bisogno. “Ero in palestra – scrive Chance – quando la ragazza accanto a me ha chiesto alla sua amica se aveva un tampax in più. Rendendosi conto che io l’avevo sentita, ha alzato gli occhi e si è scusata con me imbarazzata”. A quel punto è stato il ragazzo a tirare fuori dal marsupio pieno di tamponi l’assorbente per la ragazza.
Invita poi tutti i ragazzi a essere gentili con le donne e queste a non provare mai imbarazzo per una cosa così naturale. Il gesto è stato molto apprezzato dalle utenti femminili.

Posta una foto su Instagram senza nascondere le sue curve, ecco come cambia la sua vita

Posta una foto di lei in bikini sui social e diventa una star. Hannah Gough è una ragazza di 26 anni con un corpo curvy di cui va fiera. “L’anno scorso mi sarei voluta sentire a mio agio in un costume, questa volta sono orgogliosa delle mie forme”, così ha commentato il suo scatto dimostrato di avere accettato i suoi difetti fisici nel corso degli anni. Hannah, come riporta il Daily Mail, è diventata in breve tempo un’icona, i like sul suo profilo social sono cresciuti, ha iniziato ad avere sempre più visibilità e con il tempo ha deciso di curare un blog in cui si pone come fonte di ispirazione per molte donne che non rientrano proprio nel canone della taglia 40.

1570971_3170470F00000578-3457902-Self_love_When_Hannah_Gough_posted_a_photo_of_herself_at_the_bea-a-47_1456189069759

La 26enne è sempre stata insicura del proprio corpo e ha iniziato ad avere un rapporto migliore con se stessa dopo aver iniziato a fare sport. Poi sono arrivati i concorsi di bellezza come pin up e la fama sui social.  Hannah è un esempio per molte donne, un esempio di come si debba accettare la propria fisicità e di come la bellezza non sia sempre in un taglia 38. La rotondità del corpo di una donna è quanto di più femminile e sensuale esista, e l’eccessiva magrezza è spesso sinonimo di malattia. Però non bisogna confondere troppo le cose. Avere un corpo burroso, morbido e forme generose è sensuale, far passare un messaggio che “grasso è bello” no. L’obesità e il sovrappeso sono dei problemi di salute gravi tanto quanto l’anoressia e il sottopeso eccessivo, spesso quello che è considerato “curvy” potrebbe nascondere patologie allo stesso modo in cui lo potrebbe nascondere il corpo di una donna troppo magra.  Hannah resta comunque un esempio di coraggio e di accettazione di se stesse, che alla fine è ciò che conta, senza mai perdere d’occhio la propria salute.