Belen Rodriguez, addio Andrea Iannone e Stefano De Martino si riavvicina

E’ addio fra Belen Rodriguez e Andrea Iannone.
Secondo “Chi” infatti la love story fra la showgirl e il pilota sarebbe ormai finita per volere di Belen.

3382574_0825_belen_rodriguez_andrea_iannone (1)

La crisi di quest’estate non sarebbe servita a risollevare le sorti della coppia: Andrea avrebbe lasciato Valencia e le corse per raggiungere la Rodriguez e chiarirsi con lei.
L’incontro, al ristorante, non sarebbe andato bene e sebben il pilota fosse pronto alla convivenza, Belen avrebbe chiuso la storia sottolineando che per ora nella sua vita ci sarebbe spazio solo Santiago. Il suo ex Stefano De Martino orami da tempo però sembra riavvicinarsi…

Weinstein, modella italiana: “Mi pagò per stare zitta, ma ora mi pento”

Ambra Battilana Gutierrez è nata a Torino da padre italiano e madre filippina, ha 25 anni, fa la modella. Ha lavorato a Londra, a Parigi e poi a New York. Ma due anni fa dice di essere fuggita dalla Grande Mela a causa di Weinstein: aveva denunciato alla polizia le molestie. Lui le aveva offerto un milione di dollari per il silenzio. Dopo un primo momento di esitazione, lei ha accettato e ha deciso di andare via dagli Stati Uniti. Ora però la ragazza è pentita ed è pronta a denunciare nuovamente il produttore. “Spero si apra presto il processo, voglio che Weinstein finisca in tribunale”, ha detto la modella a La Stampa.

19623678_1691277494510799_7402356545310162944_n

E’ il 2015 quando l’allora 22enne Ambra viene notata dal produttore hollywoodiano a un party a New York. Lui chiede di incontrarla in privato. “Andai nel suo ufficio con il mio book sotto braccio”, ha raccontato la ragazza. In quel primo incontro Weinstein le avrebbe toccato il seno e avrebbe cercato di metterle la mano sotto la gonna. Lei però dice di essere fuggita e di essere andata subito dalla polizia. Le forze dell’ordine le avrebbero chiesto di tornare da lui con un microfono per raccogliere le prove, ma una volta in albergo lei non avrebbe avuto il coraggio di entrare nella sua stanza, era “terrorizzata”.
Ambra riesce ugualmente quel giorno a rubare a Weinstein una dichiarazione importante: “E’ normale, lo faccio sempre”, avrebbe detto lui dopo aver ammesso di averle messo le mani addosso. Ma per il procuratore non era sufficiente per procedere con un’incriminazione.
La modella racconta che, dopo la denuncia, i giornali hanno cominciato a descriverla come una “prostituta” e “una professionista del ricatto”. “Ho raccontato la verità… ma la mia immagine ne è uscita distrutta”. E’ lo stesso avvocato di Ambra a consigliarle di firmare l’accordo di riservatezza da un milione di dollari con il produttore hollywoodiano. “All’inizio rifiutai, erano soldi sporchi. Ma ero sola. Ho avuto paura. E ho firmato”, ha ammesso la modella. In cambio del milione Ambra ha dovuto consegnare smartphone e le password di tutti i suoi account. Weinstein voleva avere la certezza che non ci fosse più traccia di quell’audio.
Dopo aver firmato l’accordo, Ambra decide di lasciare New York. “Nessuno mi chiamava più per lavorare. Ero depressa. Mio fratello mi portò nelle Filippine, dove sono rimasta un anno e mezzo”. La ragazza però col tempo è riuscita a guarire “grazie all’amore di amici e familiari”. Adesso Ambra si dice pronta a denunciare di nuovo il produttore. E nonostante le difficoltà degli ultimi anni, lei è pentita soltanto di non essere andata fino in fondo nel 2015 perché “situazioni del genere capitano a tutte le donne. Le denunce sono riuscite a far aprire gli occhi alle persone. Credo che sostenendo le vittime e rimanendo uniti la situazione cambierà”.
Weinstein, modella italiana: “Mi pagò per stare zitta, ma ora mi pento”

Stefano Bettarini: “Insieme a Simona come una volta per nostro figlio”

Dopo anni di silenzi e attacchi social, anni difficili in cui Simona Ventura e Stefano Bettarini non si sono risparmiati niente, per gli ex coniugi torna il sereno. Come confessa l’ex calciatore al settimanale “Chi” che testimonia il loro incontro con delle foto che Tgcom24 pubblica in esclusiva. “E’ una donna intelligente, nonché una gran madre”, spiega.

C_2_articolo_3099905_upiImagepp

“Ci siamo rivisti a Milano per il compleanno di Niccolò – prosegue – che sta recuperando da un intervento per la rottura dei legamenti. Nostro figlio ha compiuto diciannove anni, è in una fase delicata della vita in cui bisogna saper correre verso il futuro con le idee chiare. Simona e io siamo in primis due genitori che amano alla follia i propri figli”.
E oggi che Nick deve prendere la sua strada, i genitori si sono seduti allo stesso tavolo per parlare come una famiglia del suo futuro: “Simona ha ragione quando dice: ‘Bisogna sempre parlare’. Parlare è stato importante per noi. Siamo due genitori responsabili. I nostri dissidi non mineranno mai l’amore e il bene costruttivo che abbiamo per Niccolò e Giacomo”.

Salvini tradito, Sgarbi choc: “È stata tutta una sceneggiata. Ecco la verità…”

MILANO – A mettere un po’ di pepe sul presunto tradimento più piccante dell’estate ci pensa Vittorio Sgarbi. Il critico d’arte, in un’intervista al settimanale Chi, dice la sua sulla storia Salvini-Isoardi e lascia tutti senza parole: “È stata tutta una sceneggiata, ecco perché…”.
Come riporta il sito ilGiornale, Sgarbi ritiene che quello di Elisa Isoardi – paparazzata a Ibiza mentre baciava un avvocato romano – più che un tradimento sia stata “una vendetta”.

salvini-e-isoardi

“Mi son chiesto – spiega Sgarbi – così ingenua la Elisa? Così distratta da non poter amoreggiare in segreto? La sua mi è sembrata, invece, una dichiarazione di guerra, una vera e propria sceneggiatura concepita nel dettaglio. Le donne non sempre agiscono per istinto, ma conoscono meglio dei maschi il sapore della vendetta. Perché tanta crudeltà? Ma senza dubbio perché, come mi dicono i miei informatori, l’incontro con la marocchina Ahlam El Brinis in una discoteca veneta il 7 giugno aveva avuto un seguito privato anche se probabilmente non compiuto. Sui social l’episodio era stato commentato così: ‘Matteo Salvini sedotto dalla sexy modella marocchina’. La Isoardi, come ogni donna, ha pensato il peggio, non limitando l’interesse di Matteo a una forma di pura ammirazione e ha coltivato il legittimo sospetto. Poi, nel dubbio, si è vendicata. Che Salvini l’abbia fatto o non l’abbia fatto, la lezione c’è stata. E, avendola compresa, lui, con una straordinaria testimonianza di signorilità e autocontrollo, ha avuto il coraggio di non incazzarsi e di rinnovare a Elisa il suo amore: ‘Sono felicemente e serenamente insieme a Elisa… Come tante coppie noi viviamo gioie e problemi che risolviamo parlando tra di noi e non sui giornali. Quindi mettetevi l’anima in pace: ci vogliamo bene”.
Che ci sia davvero un lieto fine? Staremo a vedere…

Belen Rodriguez e Stefano De Martino, incontro con Iannone per il figlio Santiago

Sembrano rasserenarsi gli animi fra Belen Rodriguez e l’ex marito, Stefano De Martino.Belen è stata fotografata da “Vero” a Milano mentre passeggia insieme a Santiago e al fidanzato Andrea Iannone, che gioca col piccolo.

2080112_belen_rodriguez_iannone_stefano_de_martino (1)

I tre si fermano in un ristorante per mangiare e all’improvviso arriva proprio l’ex ballerino di “Amici” che saluta affettuosamente il figlio mentre Belen e Andrea continuano tranquillamente a parlare…

Mara Venier: “Amore mio sono 16 anni dal nostro primo incontro… ed io ti amo sempre di più”

Dedica d’amore social per Mara Venier al suo Nicola Carraro per i loro 16 anni insieme: “Amore mio qualcuno diceva durerà 20 giorni… invece sono 16 anni oggi dal nostro primo incontro… ed io ti amo sempre di più… ho sempre detto che incontrare l’amore vero è una botta de culo… io l’ho avuta”. E su Instagram Nicola ricambia la dedica a cornice di uno scatto che li ritrae insieme agli albori della loro storia.

C_2_fotogallery_3005093_19_image

Il 28 giugno hanno festeggiato dieci anni di matrimonio, ma la Venier e l’editore si frequentano da molto più tempo e il 19 settembre festeggiano l’anniversario di quel magico incontro che ha cambiato la vita di entrambi. Insieme formano una coppia esplosiva, alla Sandra e Raimondo. Esilaranti i video e gli scatti social di Mara quanto le foto a tradimento di Nicola che ritrae la mogliettina impegnata nelle sue faccende quotidiane, dal “bucato time” alla pulizia della loro terrazza con la canna…
Mara e Nicola sono una potenza che sa farsi forza nei momenti difficili e gioire di quelli felici, proprio come in questa ricorrenza. “E sono passati 16 anni da quando ci siamo conosciuti, mi sembra ieri, tutti dicevano rimarranno insieme pochi giorni, e invece eccoci qua e tutto questo grazie ad una donna straordinaria mia moglie @mara_venier auguri mio amor”, scrive Carraro alla moglie postando un’immagine di loro due felici.

Fabrizio Corona: “Carlos ha riunito me e Nina”

In esclusiva sulle pagine di “Chi” Fabrizio Corona racconta di come Carlos, in occasione del suo quattordicesimo compleanno, sia riuscito a riunire i genitori. L’ex re dei paparazzi e Nina Moric non si rivolgevano infatti la parola da due anni. “Vorrei che questo segnasse un nuovo inizio per la nostra famiglia”, confessa Corona.”Mio figlio Carlos era in Liguria a festeggiare i suoi 14 anni dal suo migliore amico.

C_2_fotogallery_3004243_10_image

La mattina squilla il mio telefono e lo sento strano: “È il tuo compleanno devi essere felice” gli dico. E lui: “Io sono felice solo se posso festeggiarlo con te e mamma”. La stessa cosa ha fatto con Nina. Due adulti messi ko da un bambino speciale. Io e la mia ex moglie non potevamo tirarci indietro e così dopo due anni e mezzo ci siamo incontrati di nuovo. Per amore di nostro figlio”.
Così Fabrizio Corona racconta in esclusiva a “Chi”, come lui e l’ex moglie Nina Moric si sono rivisti per amore del loro figlio Carlos.
“L’ultimo incontro è avvenuto due anni e mezzo fa, quando ero in carcere”, racconta Corona “ed è quasi finita in rissa. Da quel momento più nulla. Alla festa io sono arrivato con la mia fidanzata Silvia Provvedi, Nina con il suo compagno Luigi Favoloso.
All’inizio è stato strano. Poi Carlos ci ha preso per mano e ci ha portato in terrazza. In quel momento si è rotto l’odio, lo stupido odio che rovina la vita delle persone e allontana la pace. In quel momento eravamo di nuovo una famiglia. La famiglia che io avevo sognato e distrutto. La famiglia che mio figlio voleva di nuovo per una sera, per sempre”. “Ho visto la felicità negli occhi di mio figlio, ma anche in quelli di Nina e nei miei. Ringrazio Nina per questa nuova opportunità. Vorrei che questo giorno segnasse un nuovo inizio per la mia famiglia”.