Gf Vip, Selvaggia Lucarelli e il post contro i Rodriguez: “Jeremias famoso perché pisc*** in strada. Cecilia mi ha chiamato putt***”

MILANO – Il Grande Fratello Vip è solo alla terza puntata e già polemiche a non finire. Al termine del serale di ieri sera, durante il live, Jeremias avrebbe minacciato Daniele Bossari, scatenando tra l’altro un putiferio social. Nella querelle entra a gamba tesa Selvaggia Lucarelli, con un posto al vetriolo sui Rodriguez.

belen-rodriguez-selvaggia-lucarelli-lite-645

“Jeremias Rodriguez, uno che prima della Casa era famoso perché pisciava per le vie di Milano postando le foto della sua mirabile impresa su Instagram. Rimproverato (da me) rispose: ‘Mi devo abituare alle critiche, sono il fratello della numero 1′”, scrive la blogger su Facebook.
E continua: “Ora, nella casa, delizia gli spettatori con aulici rutti, minaccia nello stile ‘Spacco bottilia, ammazzo famiglia’, ricordando alla Izzo che “con i tuoi consigli mi ci pulisco il culo, dal momento che tocchi noi io ti salto addosso” e, questa è la perla, dice di Bossari: ‘Ha la faccia da bastardo (…) questa cosa la sistemo fuori’. Un vizio di famiglia, direi. Della sorella Cecilia, quella che all’isola se ne è rimasta nuda e qui si fa i bidè in diretta, ricordo bene i messaggi di qualche anno fa, quando, siccome avevo pubblicato un’ironica copertina con un fotomontaggio (non mio per giunta) in cui la sorella Belen teneva in braccio un bambino con la testa di Corona, mi scrisse, aulicamente pure lei: ‘Puttana di merda spero di non incontrarti mai per strada perché ti ammazzo. Lucarelli di merda putaaaaa’”.
Selvaggia conclude il post biasimando i programmi che darebbero visibilità ai Rodriguez: “Su Belen e la sua classe, stenderei un velo pietoso. Certo è che lo spaccato di questa famiglia è di una tristezza siderale. Magari, se la sorella famosa, ‘sti due li avesse mandati a lavorare altrove, l’arroganza, al massimo, se la sarebbero coltivata dentro casa, quella senza telecamere. Che poi, sono tutte chiacchiere, perché poi ci saranno senz’altro i Verissimo, i Maurizio Costanzo Show e le immancabili copertine di Chi a premiare Jeremias. Perché qui sta il problema, nel giro delle ‘riabilitazioni mediatiche’ dei peggiori ceffi. Del resto: ‘Complimenti a mamma e a papà (Rodriguez) che hanno cresciuto tre figli meravigliosi!’. (Signorini dixit)”.
In pochi minuti il post ha fatto il pieno di like.

La rinascita di Giulia Salemi, a Venezia 74

L’hanno scorso è stata sommersa dalle critiche dopo il famoso red carpet al Festival del Cinema di Venezia. Dopo l’abito Matteo Manzini dai colori sgargianti e dagli spacchi generosi che non lasciavano nulla all’immaginazione Giulia Salemi è stata ribattezzata come la “smutandata”. E pazienza se quest’anno l’hanno copiata tutti: attrici, showgirl, troniste e chi più ne ha più ne metta.

C_2_box_42244_upiFoto1F-1

Giulia Salemi però ha spiazzato tutti: è tornata sul “luogo del delitto” con un abito nero, casto, elegante, a sirena, di Chiara Boni. Il confronto fotografico tra i due outfit è spiazzante. Giulia ha fatto pace con le critiche e segnato il suo rilancio.
Come è stato tornare a Venezia? “E’ stato terribile e allo stesso tempo una grande fonte di emozione. Sapevo che dopo l’anno scorso non potevo permettermi di sbagliare anche perché ho lavorato tutto l’anno per dimostrare che Giulia Salemi non è solo un vestito. Ero molto agitata, avevo tanta paura”.
Ti hanno fatto male le critiche? “E’ umiliante sentire critiche e commenti negativi. Quelle cattive mi hanno fatto male. Se sono costruttive le apprezzo, quando sono gratuite mi arrabbio”.
Come hai scelto l’abito? “Il mio outifit è stato scelto con tutto il mio staff. La stylist Rebecca Baglini e l’hair stylist Roberto Farruggia e il mio nuovo ufficio stampa Betty Soldati. Non mi sono vestita così perché avevo paura. Mi andava di mettere qualcosa che mi facesse sentire una sirenetta, un vestito che valorizzasse le curve. E Chiara Boni è stata la scelta giusta, me ne sono innamorata subito. Semplicemente non avevo voglia di scoprire le gambe”.
Come sei cambiata in questo anno? “Sono maturata tantissimo e spero di avere sempre più la possibilità di dimostrare chi sono, voglio crescere, voglio imparare, mi piacerebbe fare una esperienza all’estero, fare un corso di recitazione”.
Cosa ti aspetta adesso? “Riparto con la tv, da Sbandati a Ridiculousness, mi sento molto fortunata perché riesco ad esprimermi al meglio. Con il mio lato comico. Mi emoziona e mi fa capire che sono sulla strada giusta”.
Viaggi spesso, cosa c’è nella tua valigia? “Non possono mancare i trucchi, sono malata di make up. Senza l’illuminante non posso vivere”.
Cos’altro non può mancare nel tuo guardaroba? “La biancheria intima, che amo alla follia. Se dormo da sola metto una t-shirt oversize, se dormo con un ragazzo una vestaglia di seta: per ora solo grandi t-shirt per Giulia Salemi!”.

L’uomo di 34 anni che ha partorito suo figlio Leo. “Il momento più felice della vita”

Un uomo transgender di 34 anni ha partorito un bambino sanissimo dopo aver ormai quasi perso le speranze di poter avere un figlio biologico.
Trystan Reese, di Portland, in Oregon, è nato femmina ma ha iniziato a prendere ormoni quasi 10 anni fa.

Trystan-Reese-580x360

Ha smesso di prendere ormoni quando è rimasto incinta e ora ha dato alla luce il bambino, Leo. L’ultima volta che è rimasto incinta, Trystan ha subito un aborto spontaneo e ha creduto di aver perso la possibilità di avere un figlio biologico, scrive l’Independent.
Leo è il primo figlio biologico di Trystan e di suo marito, Biff Chaplow, che già hanno già adottato due bambini. Trystan ha detto a Fox News: “Direi che è cosa unica. Capisco che le persone non sono abituate a due uomini che hanno un figlio biologico”.
Biff ha aggiunto: “Il momento in cui è nato è stato un attimo di felicità pura, il momento più felice della mia vita. Vedere l’inizio di Leo, della sua vita, è stato sorprendente”.
Trystan e Biff hanno documentato il loro percorso sulla loro pagina Facebook e hanno ricevuto il supporto di amici e famiglia, anche se non sono mancate le critiche, soprattutto online.

Sara Affi Fella prima di “Temptation Island”: eccola in “Ciao Darwin 7”

Prima di essere la protagonista dell’ultima edizione di “Temptation Island”, in tv Sara Affi Fella non è stata solo nelle finali di Miss Italia. La fidanzata di Nicola Panico ha partecipato anche a “Ciao Darwin 7”.

20245499_794715260696127_6517588838697666210_n

La puntata dell’aprile 2016, replicata su Canale 5, vedeva la sfida tra “Belli” e “Brutti” e nel primo schieramento con la Fella c’era anche l’ex tronista Luca Onestini. Durante il talk, la ragazza si è scagliata contro i brutti, accusandoli di essere superficiali…
Quella tra Sara Affi Fella e Nicola Panico è una delle coppie più discusse del reality di Canale 5 “Temptation Island”. Il calciatore napoletano è stato prima oggetto di critiche per un atteggiamento arrogante nei confronti della fidanzata e poi si è avvicinato pericolosamente alla tentatrice Antonella, scatenando così una melodrammatica reazione di Sara…

Leonardo Bonucci: estate hot con la moglie Martina Maccari in topless

CAPRI – Ultimamente sono piovute le critiche di tifosi su Leonardo Bonucci per il suo trasferimento al Milan e il calciatore ha deciso di regalarsi qualche giorno di vacanza a Capri assieme alla moglie Martina Maccari alla ricerca di un po’ di relax.

2573444_1611_martina_maccari_topless

Al largo su uno yatch, inconsapevole della presenza dei paparazzi di “Nuovo”, la bella Martina ha regalato un piccolo spogliarello al marito rimanendo in topless…

Asia Nuccetelli choc: “Sono mesi che ricevo minacce di morte…”

ROMA – Asia Nuccetelli, dopo la partecipazione al Grande Fratello Vip, è diventata una vera e propria web star. Seguitissima sui social, la figlia di Antonella Mosetti, spesso è stata ospite anche in tv. Ma con la popolarità, arrivano le critiche, che in alcuni casi sfociano in qualcosa di più grave…

gentevip.itAsia-Nuccetelli-941e20011f8d79af9f76b7a5a1ba2b948dcdb3f4-599x445

“Sono mesi che ricevo minacce di morte…”. È lo sfogo choc che Asia affida a un lungo post su Instagram. E continua: “Oggi voglio parlarvi di una cosa molto importante. Sono mesi e mesi che ricevo stalking, minacce di morte (provenienti solo e unicamente da persone di sesso femminile) e tanto altro ancora. È vero che esporsi significa accettare le critiche e altro, ma queste non sono critiche questa è rabbia repressa, invidia e odio. Sentimenti che nella mia vita mai ho provato, guardando sempre e solo il mio giardino e fregandomene dei giardini altrui. Pagine che si chiudo dietro a un nome finto per denigrare o insultare tutte le belle donne esposte o me in questo caso, pagine che racimolano i loro like per lo più provenienti da frustrate in cerca di una consolazione per il loro basso livello di autostima”.
Infine, la figlia di Antonella Mosetti si rivolge direttamente a coloro che la minacciano: “Io mi sento mille volte meglio di ognuna di queste donnicciole da bar… Se io domani mattina mi sveglio e voglio farmi un cavallo in mezzo alla fronte, voi muti dovete stare. Ti do fastidio? Non seguirmi, bloccami. Ma le minacce di morte tornano indietro con gli interessi, sia quelle mie che alle persone a me care. Lo stalking che mi state facendo vi ritorna indietro con tanta grazia. Aspettatevi il conto, chi sbaglia paga”.

Isola, Raz Degan contro tutti: “Siete piccoli”, La Marcuzzi replica:”Non puoi trattarmi così”

Raz Degan è il leade naturale dell’Isola dei Famosi.
Il suo istinto di sopravvivenza e la sua grande esperienza fanno comodo ai concorrenti dell’isola ma il carattere ombroso e il suo essere a volte un po’ despota inizia a non piacere più.

raz-degan-maestro1

La Marcuzzi manda un rvm in cui quasi tutti i compagni si lamentano di Raz, ma lui non vuole cogliere le provocazioni e ribatte: “Io non casco in questi giochi, dipente tutto dal montaggio che viene fatto, conosco come funzionano le telecamere”. Luxuria mette benzina sul fuoco: “Raz un conto è essere esperto, un altro è essere saccente.
L’Isola continuerebbe ad andare avanti anche senza te. Ci vuole più umiltà!”. Ma il modello proprio non accetta critiche nemmeno quando Giulia prova a dirgli che apprezzano il suo lavoro sull’isola ma “deve capire che tutti sono utili e nessuno è indispensabile, dovrebbe essere più comprensivo”.
La Marcuzzi mostra un altro rvm in cui Raz si rifiuta di fare una delle prove e va allo scontro verbale anche con Stefano Bettarini, una volta ritornati in studio però Bettarini dice di essersi chiarito con Raz.
Credendo poi di non essere ascoltati Degan inizia ad accusare i naufraghi:”Siete piccoli, dei bambini d’asilo”, poi in tono quasi minaccioso si rivolge a Ceccherini, uno dei pochi che gli ha detto in faccia che è insopportabile, dicendo “Massimo, sei nel radar”.
Le polemiche non si placano perchè al momento della nominatio l’ex fidanzato di Paola Barale sembra non voler sentire ragioni sparando a zero su tutti, la Marcuzzi prova ancora una volta a farlo ragionare poi sbotta: “Mi stai trattando male, non ti sto dando lezioni di vita, ti consiglio solo di confrontarti con gli altri”. Ma Degan proprio non ne vuole sapere di avere un confronto e resta sulle sue posizioni: “Io sono venuto qui perchè volevo fare il gioco della sopravvivenza, Ho sbagliato a non vedere il programma sono stato strumentalizzato, d’ora in poi parlerò meno e farò poco”.