Weinstein, modella italiana: “Mi pagò per stare zitta, ma ora mi pento”

Ambra Battilana Gutierrez è nata a Torino da padre italiano e madre filippina, ha 25 anni, fa la modella. Ha lavorato a Londra, a Parigi e poi a New York. Ma due anni fa dice di essere fuggita dalla Grande Mela a causa di Weinstein: aveva denunciato alla polizia le molestie. Lui le aveva offerto un milione di dollari per il silenzio. Dopo un primo momento di esitazione, lei ha accettato e ha deciso di andare via dagli Stati Uniti. Ora però la ragazza è pentita ed è pronta a denunciare nuovamente il produttore. “Spero si apra presto il processo, voglio che Weinstein finisca in tribunale”, ha detto la modella a La Stampa.

19623678_1691277494510799_7402356545310162944_n

E’ il 2015 quando l’allora 22enne Ambra viene notata dal produttore hollywoodiano a un party a New York. Lui chiede di incontrarla in privato. “Andai nel suo ufficio con il mio book sotto braccio”, ha raccontato la ragazza. In quel primo incontro Weinstein le avrebbe toccato il seno e avrebbe cercato di metterle la mano sotto la gonna. Lei però dice di essere fuggita e di essere andata subito dalla polizia. Le forze dell’ordine le avrebbero chiesto di tornare da lui con un microfono per raccogliere le prove, ma una volta in albergo lei non avrebbe avuto il coraggio di entrare nella sua stanza, era “terrorizzata”.
Ambra riesce ugualmente quel giorno a rubare a Weinstein una dichiarazione importante: “E’ normale, lo faccio sempre”, avrebbe detto lui dopo aver ammesso di averle messo le mani addosso. Ma per il procuratore non era sufficiente per procedere con un’incriminazione.
La modella racconta che, dopo la denuncia, i giornali hanno cominciato a descriverla come una “prostituta” e “una professionista del ricatto”. “Ho raccontato la verità… ma la mia immagine ne è uscita distrutta”. E’ lo stesso avvocato di Ambra a consigliarle di firmare l’accordo di riservatezza da un milione di dollari con il produttore hollywoodiano. “All’inizio rifiutai, erano soldi sporchi. Ma ero sola. Ho avuto paura. E ho firmato”, ha ammesso la modella. In cambio del milione Ambra ha dovuto consegnare smartphone e le password di tutti i suoi account. Weinstein voleva avere la certezza che non ci fosse più traccia di quell’audio.
Dopo aver firmato l’accordo, Ambra decide di lasciare New York. “Nessuno mi chiamava più per lavorare. Ero depressa. Mio fratello mi portò nelle Filippine, dove sono rimasta un anno e mezzo”. La ragazza però col tempo è riuscita a guarire “grazie all’amore di amici e familiari”. Adesso Ambra si dice pronta a denunciare di nuovo il produttore. E nonostante le difficoltà degli ultimi anni, lei è pentita soltanto di non essere andata fino in fondo nel 2015 perché “situazioni del genere capitano a tutte le donne. Le denunce sono riuscite a far aprire gli occhi alle persone. Credo che sostenendo le vittime e rimanendo uniti la situazione cambierà”.
Weinstein, modella italiana: “Mi pagò per stare zitta, ma ora mi pento”

Maddalena Corvaglia, dopo la separazione un post su Instagram per “ricominciare”

Nessuna separazione è semplice, nemmeno se si tratta di matrimoni tra vip. Recentemente l’ex velina Maddalena Corvaglia ha annunciato su Instagram la separazione, dopo 6 anni di matrimonio e una bimba in comune, dal chitarrista di Vasco Rossi Stef Burn.

16195601_1418394251517701_4386905869235864491_n

Nel lungo post spiegava le motivazioni della loro decisione ed esortava se stessa, insieme alla piccolo Jamie, ad andare avanti per quella che sarebbe stata ormai la loro strada.
Ma cancellare con un colpo di spugna i momenti difficili non è semplice e la stessa Maddie ha postato una foto, sempre su Instagram, che ritrae una donna mentre ricuce il proprio cuore.

16196037_1421800284510431_1786098711223157155_n

«Niente commiserazione, ne’ autocommiserazione. Mi piace quest’immagine perché rappresenta il coraggio delle donne, che riescono ogni volta a ricominciare, più forti di prima». Così Maddi esorta di nuovo se stessa ad andare avanti e da parte dei suoi follower sui social la partecipazione e il sostegno sono sempre molti.

Anastacia pubblica un selfie nuda e sorprende i fan: ecco il motivo

Una combattente, una donna che non si è mai arresa alla malattia e che ha voluto dare coraggio a tutte coloro che si trovano nella sua stessa situazione. Anastacia ha pubblicato un selfie completamente nuda dimostrando ancora una volta tutto il coraggio e la determinazione che da sempre la caratterizza.

1822045_anastacia_instagram Si è mostrata così Anastacia in un selfie scattato davanti allo specchio e pubblicato sul proprio profilo Instagram. Qui la cantante si copre il seno con un braccio e l’altro con la mano, svelando quasi con fierezza anche una cicatrice sulla pancia. Un gesto non convenzionale che sembra indirizzato alle migliaia di donne che soffrono o hanno sofferto per via del tumore al seno. La cantante, che nel 2003 e nel 2013 ha subito una doppia mastectomia, sembra essere uscita da questa esperienza ancora più forte. Già in passato aveva più volte sollecitato le donne “a informarsi di più, a parlare tra loro e con i medici e a fare tutta la prevenzione possibile”. E con questo selfie è tornata a dirlo forte e chiaro.