Gf Vip, Selvaggia Lucarelli e il post contro i Rodriguez: “Jeremias famoso perché pisc*** in strada. Cecilia mi ha chiamato putt***”

MILANO – Il Grande Fratello Vip è solo alla terza puntata e già polemiche a non finire. Al termine del serale di ieri sera, durante il live, Jeremias avrebbe minacciato Daniele Bossari, scatenando tra l’altro un putiferio social. Nella querelle entra a gamba tesa Selvaggia Lucarelli, con un posto al vetriolo sui Rodriguez.

belen-rodriguez-selvaggia-lucarelli-lite-645

“Jeremias Rodriguez, uno che prima della Casa era famoso perché pisciava per le vie di Milano postando le foto della sua mirabile impresa su Instagram. Rimproverato (da me) rispose: ‘Mi devo abituare alle critiche, sono il fratello della numero 1′”, scrive la blogger su Facebook.
E continua: “Ora, nella casa, delizia gli spettatori con aulici rutti, minaccia nello stile ‘Spacco bottilia, ammazzo famiglia’, ricordando alla Izzo che “con i tuoi consigli mi ci pulisco il culo, dal momento che tocchi noi io ti salto addosso” e, questa è la perla, dice di Bossari: ‘Ha la faccia da bastardo (…) questa cosa la sistemo fuori’. Un vizio di famiglia, direi. Della sorella Cecilia, quella che all’isola se ne è rimasta nuda e qui si fa i bidè in diretta, ricordo bene i messaggi di qualche anno fa, quando, siccome avevo pubblicato un’ironica copertina con un fotomontaggio (non mio per giunta) in cui la sorella Belen teneva in braccio un bambino con la testa di Corona, mi scrisse, aulicamente pure lei: ‘Puttana di merda spero di non incontrarti mai per strada perché ti ammazzo. Lucarelli di merda putaaaaa’”.
Selvaggia conclude il post biasimando i programmi che darebbero visibilità ai Rodriguez: “Su Belen e la sua classe, stenderei un velo pietoso. Certo è che lo spaccato di questa famiglia è di una tristezza siderale. Magari, se la sorella famosa, ‘sti due li avesse mandati a lavorare altrove, l’arroganza, al massimo, se la sarebbero coltivata dentro casa, quella senza telecamere. Che poi, sono tutte chiacchiere, perché poi ci saranno senz’altro i Verissimo, i Maurizio Costanzo Show e le immancabili copertine di Chi a premiare Jeremias. Perché qui sta il problema, nel giro delle ‘riabilitazioni mediatiche’ dei peggiori ceffi. Del resto: ‘Complimenti a mamma e a papà (Rodriguez) che hanno cresciuto tre figli meravigliosi!’. (Signorini dixit)”.
In pochi minuti il post ha fatto il pieno di like.

Gwyneth Paltrow, in topless e coperta di fango sulla cover del suo magazine

In topless, con un fisico impeccabile e coperta di fango. Così appare Gwyneth Paltrow, 44 anni, nello scatto social con cui lancia il suo magazine “Goop”. La rivista prende il nome dal suo sito di benessere, dal quale l’attrice dispensa consigli e trucchi di bellezza e lifestyle e che, nel 2016, ha realizzzato 700 mila iscritti e 1 milione di visitatori unici al giorno.

C_2_articolo_3093551_upiFoto1F (1)

Forma fisica al top per l’attrice, che dimostra così, mostrandosi senza veli, ma coperta di fango, che vivere e mangiare bene rende belli. Davvero. L’ex moglie di Chris Martin, che il 27 settembre festeggerà 45 anni, annuncia che la rivista uscirà il 19 settembre e svela al Daily Mail alcune anticipazioni sui contenuti. Come quello che riguarda la puntura d’ape e l’utilizzo del veleno dell’insetto a titolo curativo: “Ci si fa pungere dal dottore con un’ape viva, è come l’agopuntura. L’ho fatto sulla cicatrice del parto cesareo e adesso i segni si sono livellati…”.
Poche settimane fa Gwyneth era stata accusata di dispensare consigli ingannevoli sulla salute dal comitato di controllo a favore dei consumatori Tina, secondo cui il sito dell’attrice Goop avanza pretese mediche senza una base scientifica e per questo ha chiesto allo stato della California di bloccarlo. Ma l’accusa pare si sia risolta con un nulla di fatto.

Antonio Ricci: “Dopo lʼestate arriva una sorpresa con Maddalena Corvaglia”

Dopo l’esperienza a “Paperissima Sprint”, Maddalena Corvaglia è pronta a tenere compagnia ai telespettatori anche nella stagione autunnale. A rivelarlo Antonio Ricci a Tv, Sorrisi e Canzoni: “A settembre ci sarà una rubrica dove Maddalena insegnerà a difendersi dalla aggressioni maschili, utilizzando la tecnica israeliana di autodifesa Krav Maga”.

maddalena-corvaglia.-mare

Una disciplina di cui è pazza anche l’amica Elisabetta Canalis, che sia proprio questo il loro progetto top secret? Da sempre la Corvaglia è sensibile al tema della difesa femminile e attraverso il suo profilo social Maddyctive regala preziosi consigli per difendersi in caso di aggressione. Ora la rubrica è pronta ad approdare in tv per raggiungere un pubblico più vasto: “E’ stata finalmente sponsorizzata dalla presidentessa della Camera Laura Boldrini. Insegnerà a difendersi da maniaci manifesti e occulti, utilizzando il Krav Maga”. Un altro progetto in ballo quindi per l’ex Velina, che si è rivelata una scelta azzeccata per Paperissima Sprint. “I conduttori vengono scelti per essere in sintonia con il tipo di trasmissione” ha spiegato Ricci “Le loro gag devono tenere il ritmo del programma, essere veloci e avere presa sul pubblico giovane. Brumotti, che è un fumetto vivente, quest’anno è stato affiancato da Maddalena Corvaglia che – oltre alle doti di bellezza e comicità – sfoggia anche eccezionali doti atletiche”.

Katia Pedrotti: “La crisi con Ascanio? Ecco come è andata…”

“Per portare avanti un marito e una famiglia ci vogliono piccole accortezze.”. Katia Pedrotti, moglie di Ascanio Pacelli, ha scelto gli studi di Domenica Live, insieme a marito e figli, per parlare della crisi di coppia seguita alla nascita dei figli – “Volevo fare la mamma con i figli, ho dimenticato un po’ il ruolo di moglie ma è durata poco”, ricorda Katia – e dare alcuni consigli alle donne in ascolto per tenersi il proprio partner.

katia-FILEminimizer

Prima scena, il bagno con i preparativi per farsi belle. “Il consiglio è quello di farsi vedere alla fine – spiega – non è mai carino farsi vedere mentre ci si prepara. E se volete creare situazione diverse, va bene, purché sia una situazione molto sexy magari con luce abbassata”. Si passa poi al tanto atteso pomeriggio comodo sul divano. Niente relax. “Vuoi arrivare alla prova costume perfetta? Devi fare squat, devi tenerti in forma, devi sudare”. Inevitabile il passaggio in camera da letto. “Ci sono situazioni in cui a tutte noi piace andare a dormire calde e comode. E atre in cui il freddo lo dobbiamo tenere per noi…”. Tra pigiamoni caldi e gambe in mostra, il vero segreto per la Pedrotti è: “Fare qualcosa per noi stesse perché quando noi ci piacciamo, piacciamo di più anche al nostro partner”. Insomma, il buonsenso delle nonne, o meglio forse, dei nonni che vuole le donne vere e proprie “maschere” di femminilità, sempre perfette e pronte ad appagare lo sguardo maschile. Il segreto, con buona pace della storia femminista, pare sia apparire, non necessariamente essere.