Viky Varga supersexy a casa di Pellè: le foto sui social mandano i fan in tilt

Viky Varga è sempre più sexy e il sole del Salento sembra farle benissimo. La modella ungherese, fidanzata di Graziano Pellè, ha deciso di passare una parte delle sue vacanze proprio nei luoghi in cui l’ormai ex attaccante della nazionale italiana è nato e cresciuto.

2548810_1138_viky_varga_salento

Sulla spiaggia di Porto Cesareo la bella Viky ha sicuramente destato l’attenzione di parecchi bagnanti, anche a giudicare dalle foto pubblicate su Instagram che hanno mandato in estasi i fan.
Non ci sono foto con il suo Graziano, ma la modella ha deciso di fare le vacanze in Salento con una collega e amica: si tratta della francese Sheherazade Dakhlaoui. «Questa ragazza è fantastica, riesce sempre a farmi ridere così forte da arrivare alle lacrime», si legge nella didascalia alla foto in cui Viky è arrampicata sulle spalle della ragazza.

Inquiline e affitti, i padroni di casa: “Se siete avvenenti pagate con il sesso”

«Affittasi appartamenti condominiali e villini indipendenti, dotati di ogni tipo di servizi, da quelli base a quelli più innovativi». Il tenore degli annunci, su vari siti web specializzati e molto in voga tra cui Craigslist, è sempre lo stesso. A prima vista sembra il classico annuncio di proprietari di case alla ricerca di inquilini e che provano a far guadagnare ‘appeal’ agli immobili da affittare, ma dietro c’è un fenomeno forse non troppo nuovo, ma già dilagante.

2499437_1833_746003_20141211_c2_donna (1)

Il caso è esploso in Galles, in città come Cardiff e Bridgend, ma c’è da scommetterci che sia ben radicato ovunque. Rispetto agli annunci tradizionali, quelli di alcuni proprietari di case differiscono per un particolare decisivo: «Particolarmente gradite donne con qualità, si prega di allegare una foto». A quanto pare, molti proprietari di case approfitterebbero del loro ruolo per ottenere sesso in cambio dell’affitto dei loro immobili. Il sito di informazione Wales Online ha seguito la risposta di due giovani e avvenenti donne ad alcuni di questi annunci: le conversazioni, decisamente piccanti, instaurate dagli annunciatari confermano così la tendenza ai pagamenti ‘in natura’ degli affitti.

Man Lo, la cinese del Grande Fratello 11 anni dopo: ecco cosa fa oggi

Man Lo Zhang è stata una dei concorrenti del Grande Fratello 6. Arrivata in italia nel 2003, ha mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo proprio entrando nella “casa”: era il 2006. A distanza di 11 anni ritroviamo la ragazza cinese molto cambiata rispetto a quel buffo e simpatico personaggio che avevamo conosciuto durante il reality. Man Lo non ha mai lasciato il mondo dello spettacolo, e oggi fa l’attrice ed è fidanzata con l’imprenditore e modello milanese Stefano Codegoni.

Man-Lo-Zhang-1

Abbandonata la frangetta e gli abiti stravaganti, Man Lo si mostra in versione femme fatale sul suo profilo Instagram, dove appare spesso insieme al compagno.

man-lo-grande-fratello-2005-video

La carriera di Man Lo è cominciata con la pubblicità, esattamento lo spot per “Walk tv” insieme a Claudio Amendola, poi è passata a Striscia la Notizia, dove è stata inviata al fianco di Moreno Morello.
Il debutto nel cinema risale al 2008, in “Questa notte è ancora nostra” di Paolo Genovese, mentre l’ultimo ruolo da protagonista è stato nel 2016, con “All’improvviso Komir”, di Rocco ricciardulli e presentato all’Italian Film Festival di Berlino.

51enne trovato in casa con 12 schiave del sesso: sei di loro donate dai genitori dopo un prestito

Tiene 12 giovani come schiave per anni dopo che gli erano state regalate dai loro genitori. Lee Kaplan, di 51 anni, trovato con 12 donne nella sua casa in Pennsylvania, ridotte a schiave sessuali. Sei di loro erano state donate da un anno dalla coppia amish Daniel e Savilla Stoltzfus, gliele aveva lasciate come ricompensa dopo aver ricevuto da lui un aiuto finanziario.

stupro-ragazze-regalate_07155014

Le ragazze sono state cedute in cambio di denaro e l’uomo le ha trattate per anni come sue schiave sessuali. Le più grandi sono anche rimaste incinta e alcune di loro hanno avuto dei bambini dal loro aguzzino. Quando le autorità hanno scoperto le ragazze recluse hanno tutte confessato di aver subito violenze e abusi e di essere state tutte minacciate nel caso in cui avessero raccontato a qualcuno della condizione in cui vivevano. Secondo quanto riporta il Mirror alle giovani non era permesso nemmeno uscire, potevano solo limitarsi ad andare in giardino, ed è stato questo ad insospettire i vicini che hanno notato un numero maggiore di ragazze nella casa di Kaplan. L’uomo è stato arrestato ed è ora in attesa di processo.

“Avril Lavigne è morta 14 anni fa ed è stata sostituita da una sosia: ecco le prove”

Erano i primi anni duemila e un’adolescente scalava le classifiche di musica pop e rock: Avril Lavigne. Da allora, e dopo qualche singolo di successo, si è parlato sempre meno della cantante di “Complicated”. Qualche giorno fa è uscita una notizia secondo cui l’interprete canadese sarebbe morta 14 anni fa, una presunta “bufala” ripescata dal passato.

Screen-Shot-2015-10-01-at-14-48-07

Per gli amanti del complotto, nel 2003 sarebbe stata rinvenuta morta in casa mentre lavorava al suo secondo disco. In quell’anno la casa discografica non avrebbe voluto rendere noto quanto accaduto scegliendo di sostituirla prontamente con una ragazza che le somiglia molto. Le ipotesi riguardanti una presunta morte dell’artista hanno cominciato a diffondersi nel 2002 per poi riemergere dalla rete recentemente.
Nei primi anni duemila su una fanpage brasiliana qualcuno scrisse che Avril, non riuscendo a sostenere il “peso” della fama, avrebbe ingaggiato come suo alter-ego Melissa Vandella; ma si trattava di una “bufala”. Secondo la nuova teoria cospirativa, la sosia ha i nei della pelle differenti da quelli della cantante e avrebbe diffuso dettagli sulla morte di Avril mediante brani, outfit, booklets e materiale promozionale.
Persino la pagina web “Avril esta morta” dà la notizia poco attendibile, ma vuole dimostrare come una teoria cospirativa può apparire vera ad una moltitudine di persone. La fake news è tornata a circolare di recente, dopo che un utente di Twitter ha spacciato Avril Lavigne per defunta.

Paura per Adriano Celentano: “Intrusioni e azioni minacciose a casa mia”

«Mi vedo costretto a rendere noti dei fatti molto gravi che si stanno verificando nella mia abitazione di Galbiate e nei confronti miei e di Claudia: da giorni all’interno avvengono alcune intrusioni di sconosciuti, individuati in numero di 6, più la presenza di un altro individuo all’esterno che pare sorvegliare».

57eb907c8faf4

A lanciare l’allarme, dal suo blog, è Adriano Celentano, che ha denunciato l’accaduto ai carabinieri di Olginate (Lecco). Il cantante parla di «azioni particolarmente minacciose»: il suo timore, spiega, è che «questi malviventi stiano cercando di arrivare a me e a Claudia». «Questi sconosciuti – scrive Celentano sul blog – sono stati ripresi dalle nostre telecamere mentre si aggiravano in maniera sospetta e organizzata. I materiali video sono stati consegnati ai carabinieri della stazione di Olginate, in provincia di Lecco, con relative denunce. La gravità di questi fatti – sottolinea – è dovuta anche all’insistenza delle intrusioni e al numero delle persone coinvolte. In un’occasione gli sconosciuti sono stati sorpresi dalla nostra vigilanza diurna e notturna che li ha costretti alla fuga». «Tutto è iniziato all’inizio della scorsa settimana – ricorda Celentano – con un apparente e strano tentativo di furto nell’auto di Claudia con rottura di vetro ma senza che venisse rubato nulla all’interno». Si tratta di «una serie di azioni particolarmente minacciose che ci fanno sospettare che questi malviventi stiano cercando di arrivare a me e a Claudia, sorvegliando i nostri movimenti. Denunciamo questi seri episodi – conclude – perché nel caso dovesse accadere qualcosa di ancora più grave, questo è l’antefatto». Una denuncia che arriva pochi giorni dopo il tentato furto in casa di Roby Facchinetti, vicino Bergamo. Un episodio denunciato dal figlio, Francesco Facchinetti, che aveva affidato a Facebook la sua rabbia spiegando di essere pronto a farsi giustizia da solo.

Ilary Blasi si confessa: “Totti in tv con me? Che pall*. Ce l’ho già tutto il giorno a casa”

“Sono una fedele. Nel lavoro come nel matrimonio. Il mio lavoro poi lo faccio come un hobby, piacevole e divertente. La vita vera è altro: la famiglia, ingombrante e ben più impegnativa”. Ilary Blasi, tornata alla conduzione de “Le Iene”, si confessa in un’intervista a “La Stampa”: “Passaparola il mio accesso a questo mondo.

blasi518

Che tempo che fa un cambio di passo importante per una ex Letterina. Il Festival di Sanremo 2006 la svolta. Infatti subito dopo sono arrivate Le Iene , il primo programma da conduttrice”.
Al suo fianco a “Le Iene” diversi compagni, da Luca e Paolo (“Luca e Paolo, la mia palestra, veloci, mi hanno insegnato ad affrontare gli imprevisti. Non è stato facile inserirsi: il programma lo conducevano da tempo e, pur molto diversi, sono una coppia molto unita”), a Enrico Brignano (“Una macchina: preciso, pignolo, preparato. Con lui non esisteva improvvisazione. Romano ma laziale. Di calcio non ci capisco, non ho mai toccato l’argomento. Ma siamo entrambi del Toro, pigri e golosi”) passando per Matano e Morelli: “Frank lo sento davvero un po’ un figlio che ho visto crescere. Morelli simpatico, un superprofessionista attento al testo. Io e Frank facevamo la figura dei caciaroni”.
Ora è tornato Teo Mammucari: “Un amico vero, l’unico con cui ci si frequenta. Io ho un carattere morbido, mi adatto, lui non è facile da prendere. Ho messo subito in chiaro alcune cose. Ci siamo annusati, capiti e da allora siamo amicissimi”.
Il marito Francesco Totti è stato a Sanremo (“Io che lo conosco bene, conosco anche le sue battute. Ironia e simpatia non le impari per mestiere: le hai o non le hai. Lui ci è nato”), ma non lo vorrebbe al suo fianco alle Iene: “Che palle. Ce l’ho già tutto il giorno a casa”.